fbpx
Connect with us

Eventi

Helen Mirren a Roma per presentare il suo ultimo film, La vedova Winchester di Michael & Peter Sprieg

Il Premio Oscar Helen Mirren ieri mattina era presente alla conferenza stampa del nuovo film diretto da Michael & Peter Sprieg, La vedova Winchester

Pubblicato

il

Il Premio Oscar Helen Mirren era presente alla conferenza stampa del nuovo film diretto da Michael & Peter SpriegLa vedova Winchester, presentato alla Casa del Cinema di Roma. La pellicola uscirà nei cinema il 22 febbraio, distribuita da Eagle Pictures, in 250 copie. Il film racconta la vera storia di Sarah Winchester, ereditiera della celebre industria di armi Winchester. La donna convinta di essere perseguitata dalle anime dei defunti uccisi dai fucili dell’azienda di famiglia, dopo la morte improvvisa del marito e della figlia, dedica giorno e notte alla costruzione di una grande magione protetta, per tenere a bada gli spiriti maligni. Ma quando lo scettico psichiatra Eric Price (Jason Clarke) viene inviato nella tenuta per valutare il suo stato mentale, scopre che la sua ossessione non è così folle come sembra.

“Io non credo ai fantasmi. Nel momento in cui ne vedrò uno, ci crederò. Credo nella grande potenza dell’immaginazione umana. Penso che gli esseri umani siano ancora all’inizio della scoperta di cosa sia il cervello umano – ha detto Helen Mirren durante la conferenza stampa –  io sono agnostica, cerco sempre di carpire più informazioni possibili e formulare un’idea tutta mia”.

La Winchester House è una gigantesca magione situata a San Josè, in California. È una residenza che apparteneva a Sarah Winchester, vedova dell’industriale delle armi William Wirt Winchtser; venne costruita nel 1884, e da allora ininterrottamente ampliata per 38 anni, fino al 1922, quando morì, per cause naturali, la stessa Winchester. Attualmente è un’attrazione turistica, classificata nella lista del National Register of Historic Places.

Helen Mirren ha raccontato di aver visitato la magione per avvicinarsi al suo personaggio: “È stata un’esperienza incredibile, quando entri non sai dove ti trovi. Sembra la casa delle bambole.  All’interno, sui muri, c’erano scritte delle citazioni shakespeariane. Era una donna minuta, ma dotata di una grande energia creativa. Dopo la morte del marito e della figlia, si era ritirata a vita privata, desiderosa di costruire giorno e notte questa casa, ha creato intorno a lei una sorta di leggenda e di mistero”.

Per i maestri dell’horror Peter & Michael Spierg (Saw: Legacy, Predestination) cogliere questa bellissima opportunità di dirigere un thriller soprannaturale ispirato a una storia vera è stato un dono, ancora di più, avendo come protagonista Helen Mirren. “È stato un piacere lavorare con loro” – ha raccontato la Mirren – come lo è stato lavorare con Sarah Snook (Marion, la nipote di Sarah) e Jason Clark (Eric Price). Adoro lavorare con i registi giovani, hanno sempre tantissime idee”.

Nel film viene spesso nominata la parola pazzia, in riferimento a ciò che vedeva Sarah Winchester. “Credo che la pazzia sia una cosa adorabile. Amo le persone stravaganti, le idee folli, chi vive fuori dagli schemi. Ricordiamoci, che alcune tra le menti più brillanti della nostra storia erano definite pazze, amo la follia e non amo le categorizzazioni” – ha detto Helen Mirren.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers