La paranza dei bambini: Claudio Giovannesi racconta con grande equilibrio la perdita dell’innocenza

Se da un lato ne La paranza dei bambini è presente l’iconografia tipica di tutto quel cinema che si è confrontato con realtà dure e criminali, dall’altro Giovannesi è riuscito a dare corpo a un controcampo che produce una felicissima sintesi, capace di rigenerare uno sguardo che necessitava da tempo di una torsione in grado di produrre una significativa trasfigurazione

La paranza dei bambini: Taxi Drivers ha incontrato Roberto Saviano e Claudio Giovannesi per parlare del film

Roberto Saviano e Claudio Giovannesi ci hanno raccontato come è nata e in che modo si è sviluppata la loro collaborazione per realizzare La paranza dei bambini, unico film italiano in concorso alla 69 edizione del Festival di Berlino. La traduzione in immagini della fonte letteraria è stata mossa dall’intento di testimoniare la dimensione universale – sul piano umano ed etico – della realtà messa in scena

Roma Tre e Palladium: Ieri, oggi e domani | Giornata di studi sul cinema italiano (11 Novembre)

Si terrà a Roma, l’11 novembre, un importante convegno/evento sul cinema italiano, organizzato dal Dipartimento Comunicazione e Spettacolo dell’Università Roma Tre e dall’Università della Calabria. L’evento è organizzato da Christian Uva e Vito Zagarrio, Roberto De Gaetano e Bruno Roberti. Interverranno Michelangelo Frammartino, Pietro Marcello e Claudio Giovannesi

Fiore di Claudio Giovannesi

Con Fiore, presentato alla Quinzaine des Realisateurs a Cannes e in sala dal 25 Maggio, Claudio Giovannesi, romano, classe 1978, al suo terzo lungometraggio, torna alla regia dopo quattro anni, forse un po’ più maturo dal punto di vista formale rispetto ai lavori precedenti, nei quali peraltro è chiaramente riconoscibile la necessità di raccontare una dimensione inquieta, spaesata, smarrita, perennemente in bilico

69 Festival di Cannes: Fiore di Claudio Giovannesi (Quinzaine des Réalisateurs)

Fiore, co-prodotto da Rai Cinema, è la storia di Dafne (Daphne Scoccia), una ragazzina che sbarca il lunario tra furti e rapine. La forza del film è proprio nella delicatezza di raccontare un amore tra adolescenti, in un contesto duro e aspro come quello del carcere. Per girarlo Claudio Giovannesi e gli altri sceneggiatori Filippo Gravino e Antonella Lattanzi hanno trascorso 4 mesi nel carcere di Casal di Marmo nei pressi di Roma

Il cinema in movimento! SCRIVERE PER IL CINEMA – Workshop di Sceneggiatura con Claudio Giovannesi

MoveIn’ Ufficio Stampa e Organizzazione Eventi presenta il workshop di Sceneggiatura, Scrivere per il cinema – con Claudio Giovannesi, regista e sceneggiatore di Alì ha gli occhi azzurri. Le attività didattiche sui mestieri del cinema organizzate dalla MoveIn’ s.r.l.s.,  proseguono con una due giorni dedicata alla scrittura cinematografica. Il workshop si svolge nel weekend del

^ Back to Top