fbpx
Connect with us

Stasera in Tv

Stasera alle 23,15 su Rete 4 Prova a prendermi di Steven Spielberg

Prova a prendermi (Catch Me If You Can) è un film del 2002 diretto da Steven Spielberg. Adattato dal romanzo autobiografico Catch Me if You Can di Frank Abagnale Jr., il film vede Leonardo DiCaprio nei panni di un ragazzo che prima di compiere 19 anni scappa di casa e riesce, lavorando da falsario, a guadagnare milioni di dollari

Publicato

il

Prova a prendermi (Catch Me If You Can) è un film del 2002 diretto da Steven Spielberg. Adattato dal romanzo autobiografico Catch Me if You Can di Frank Abagnale Jr., il film vede Leonardo DiCaprio nei panni di un ragazzo che prima di compiere 19 anni scappa di casa e riesce, lavorando da falsario, a guadagnare milioni di dollari fingendosi nell’ordine pilota della Pan American World Airways, medico in Georgia e laureato all’Università di Berkeley (California). La sua abilità nel falsificare assegni lo condurrà, una volta catturato, a collaborare con l’FBI per i casi di frode bancaria. Il film riscosse un buon successo, sia da parte della critica che del pubblico, e ottenne due candidature ai Premi Oscar 2003 grazie a John Williams (migliore colonna sonora) e Christopher Walken (miglior attore non protagonista, nel ruolo del padre di Frank Abagnale Jr.).

Frank W. Abagnale è un uomo dalle mille identità: prima di compiere ventun anni è già stato medico, avvocato e pilota di linea. Maestro nell’arte della truffa, Frank è un falsario coi fiocchi ed è riuscito a intascare una fortuna grazie alla sua straordinaria abilità nella frode finanziaria. Per l’agente dell’FBI Carl Hanratty catturare Frank e assicurarlo alla giustizia è diventato un chiodo fisso, ma l’abile imbroglione lo batte sempre sul tempo, costringendolo a continuare l’inseguimento.

Il film si basa sulla vera storia di Frank Abagnale Jr., che tra il 1964 e il 1969 riuscì a incassare centinaia di assegni falsi in 26 paesi del mondo e in tutti gli Stati statunitensi. Frank Abagnale scrisse la sua autobiografia quando era già stato rilasciato. Oggi Abagnale continua a lavorare nel settore delle finanze, e ha contribuito enormemente allo sviluppo delle tecniche anti-contraffazione delle banche, disegnando anche nuovi tipi di assegni. Jeff Nathanson, per la realizzazione di Prova a prendermi, ha adattato il libro cambiando alcuni particolari, ma comunque sempre in collaborazione con Abagnale. Per esempio esagera il rapporto tra Abagnale e Hanratty (che in realtà nel libro si chiama Sean O’Riley) e tralascia particolari (ad esempio, dopo essere stato detenuto in Francia, Abagnale scontò altri sei mesi in una prigione svedese).

Il film è costato in tutto 87 milioni di dollari. Questo è il primo film dal 1988 in cui Tom Hanks non riceve il compenso più alto per un ruolo di protagonista, assegnato a DiCaprio. Il film è stato girato in soli 56 giorni all’inizio del 2002, in più di 140 location degli Stati Uniti e del Canada. Una delle location era il famoso Terminal 5 dell’aeroporto John Kennedy di New York. Quel terminal, costruito nel 1962 e allora considerato un capolavoro d’architettura, aveva chiuso nel 2001 a causa dell’abbandono della TWA, ma ha riaperto nel 2008. Le riprese esterne dell’aeroporto di Miami sono state girate nell’aeroporto di Ontario in California. Leonardo DiCaprio ha recitato quasi sempre in cattive condizioni di salute. Jennifer Garner ha interpretato tutte le sue scene in un solo giorno. Il vero Frank Abagnale Jr. compare brevemente nel ruolo di un poliziotto francese. Compare anche il figlio di Spielberg. È il ragazzo che dorme sull’aereo dietro DiCaprio quando viene riportato negli Stati Uniti dalla Francia. Gli incassi globali sono stati di 351 milioni di dollari.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

  • Anno: 2001
  • Durata: 141'
  • Genere: Commedia
  • Nazionalita: USA
  • Regia: Steven Spielberg