fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

Cortinametraggio e DNA Cultura – Cortina D’Ampezzo – 17 / 22 marzo

Allestimenti – APP – TOUCH – 3D – Realtà Aumentata – VIDEO – Proiezioni

Publicato

il

DNA Cultura lavora nell’ambito della ricerca e dello sviluppo di soluzioni tecnologiche di digital imaging e di animazione virtuale per la promozione e la valorizzazione dei beni artistici e culturali. Immaginate un museo in cui le opere d’arte e i reperti archeologici siano esposti non solo nella forma originale, ma anche nella loro riproduzione digitale, della quale sia possibile navigare la
superficie e ingrandirne i particolari, rendendola interattiva. Il mercato del digitale si sta evolvendo ad alti ritmi in misura del progresso tecnologico – legato alle componenti fisiche ma anche alla ricerca sui software – e, non meno importante, secondo gli input forniti dagli utenti, sempre più “attrezzati” ad elaborare autonomamente contenuti di qualità.

DNA Cultura è formata da un gruppo multidisciplinare di oltre 25 professionisti – grafici, videodesigner, architetti, informatici, registi, fotografi, copywriters. Negli ultimi sei anni DNA Cultura ha attivato inoltre una ricca rete di collaborazioni con Università, Imprese e Centri di Ricerca.

Il futuro è quello delle contaminazioni, all’interno dello stesso spazio, tra oggetti reali e riproduzioni digitali. Le tecnologie di digital imaging promettono di aprire nuove opportunità per l’accesso, la valorizzazione e la condivisione della creatività umana, e per ampliare, grazie all’interattività, gli spazi di fruizione delle opere d’arte.

Oggi il cinema, così come ogni altra forma artistica espressiva, sembra trovarsi ad un punto di svolta. Da alcuni anni, si è iniziato ad annunciare un malessere generale del cinema, riferendosi sia ad una
crisi economica, determinata dalla continua minaccia di televisione, home video ed internet, sia ad una crisi dei contenuti. L’introduzione del digitale ha senza dubbio favorito una ripresa dell’industria
cinematografica, grazie ad un progressivo accostamento tra cinema e nuovi media.

La semplicità di realizzazione di film a basso costo tramite software facilmente reperibili sul mercato, ma soprattutto la possibilità di distribuzione dei prodotti cinematografici tramite la rete, spingono con forza un mutamento del mondo dell’arte cinematografica che fa ben sperare anche l’italia per una vera riconversione industriale anche del nostro cinema.

Il cinema vive così una svolta epocale: l’ispirazione di un regista, può diventare in poco tempo un messaggio da condividere con migliaia, milioni di persone in pochi istanti. La tecnologia non è più un accessorio della narrazione, ma è diventata parte integrante della trama.

Cortinametraggio, negli ultimi anni ha supportato in modo straordinario le nuove frontiere del cinema e della comunicazione, con nuove categorie rivolte al mondo dei social e del web. DNA Cultura, ringraziando la Presidente Maddalena Mayneri per l’ospitalità, è orgogliosa di prendere parte a questa edizione del Festival per far conoscere le nuove tecnologie rivolte al mondo del cinema e del web, e confrontarsi con i nuovi talenti del cinema che ogni giorno sviluppano ed amplificano il loro utilizzo.