fbpx
Connect with us

Latest News

Zendaya rivela cosa le ha detto Serena Williams dopo aver guardato ‘Challengers’

L'attrice interpreta Tashi Duncan, ex giocatrice di tennis diventata allenatrice, nella commedia romantica sportiva in uscite nelle sale il 24 aprile

Pubblicato

il

Zendaya

Zendaya ha rivelato cosa pensa davvero la leggenda del tennis Serena Williams in merito al suo recente film Challengers, in arrivo nelle sale il 24 aprile.

Durante un’intervista con Entertainment Tonight, Zendaya ha precisato di non aver ancora avuto occasione di discutere del suo nuovo progetto cinematografico sul tennis con Venus Williams, tuttavia ha condiviso i feedback ricevuti da Serena.

“Ha commentato: ‘Sono certa che non ci fossero effettivamente palline da tennis vere'” – ha rievocato Zendaya, ricordando la conversazione. “Le sue parole sono degne di considerazione. È indubbiamente tra le migliori del settore.”

Nonostante le scuse precedentemente espresse verso le sorelle Williams per le sue abilità tennistiche, Zendaya ha ricevuto apprezzamenti da Serena, la quale ha descritto il film come “eccezionale”. “Le sue parole sono state di plauso, considerando la mia inesperienza con la disciplina tennistica”, ha ulteriormente precisato la star di Dune – Parte due. Inoltre, Zendaya ha ottenuto l’approvazione della sua famiglia, nonostante le scene più audaci presenti nel film:

“Tutti sono a conoscenza della classificazione del film e del suo contenuto. Sono stati avvertiti preventivamente. Inoltre, essendo già familiari con il contenuto di Euphoria, non è stata una novità per loro”, ha sottolineato. “È stato piuttosto divertente perché, avendo visionato il film in numerose occasioni, conoscevo a fondo le dinamiche. E osservare le reazioni di chi mi è stato vicino durante la proiezione è stato un’esperienza interessante”, ha concluso con un sorriso.

Challengers: i retroscena del film

La commedia romantica sportiva, che vede anche la partecipazione di Mike Faist e Josh O’Connor, segue “tre giocatori che si conoscevano da adolescenti mentre competono in un torneo di tennis per diventare i vincitori e riaccendere vecchie rivalità dentro e fuori dal campo”, secondo la sinossi del film.

I co-protagonisti di Challengers hanno successivamente discusso del processo di ripresa riguardante le scene più imbarazzanti: “Questo rappresenta il fascino intrinseco del cinema, ciò che emerge attraverso lo schermo”, ha riflettuto O’Connor. “Guardando il film, ho avvertito una sensazione di audacia e di eccitazione palpabile, che mi ha tenuto letteralmente sul filo della sedia. Tuttavia, dietro le quinte, abbiamo condiviso momenti di ilarità. Durante la scena del bacio a tre, ad esempio, c’era un membro dello staff vicino a noi che teneva il microfono e la telecamera”, ha ricordato Faist. Zendaya ha poi aggiunto con garbo: “Non siamo soltanto noi tre sul set. L’intera troupe contribuisce al processo creativo, partecipando attivamente alla realizzazione delle scene”.

All’inizio di questa settimana, durante la premiere di Challengers a Los Angeles, la star di Euphoria ha rivelato a The Hollywood Reporter di aver ricevuto consigli dal suo co-protagonista in Dune, Timothée Chalamet, riguardo al lavorare con Guadagnino. L’attore ha recitato nel film del 2017 di Guadagnino Chiamami col tuo nome. “Ha detto cose meravigliose”, ha condiviso Zendaya, che è anche produttrice del film. “Luca è brillante e ho desiderato lavorare con lui da molto tempo, e questa sembrava semplicemente l’occasione perfetta”.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers