fbpx
Connect with us

Latest News

‘The Holdovers’ accusato di plagio alla vigilia degli Oscar

The Holdovers, diretto da Alexander Payne e scritto da David Hemingson è nel bel mezzo di un ciclone mediatico sollevato da un'accusa di plagio da parte dello scrittore e sceneggiatore Simon Stephenson.

Pubblicato

il

Paul Giamatti - The Holdovers

The Holdovers, diretto da Alexander Payne e con la sceneggiatura curata da David Hemingson, è attualmente al centro di una controversia proprio in vista della notte degli Oscar. Secondo Variety, lo sceneggiatore Simon Stephenson, noto per il film Luca del 2021, ha sollevato l’accusa di plagio nei confronti di The Holdovers. Stephenson sostiene che gran parte della sceneggiatura del film, che ha ricevuto ben cinque candidature agli Oscar, sia una palese copia della sua opera Frisco (2013).

Una corrispondenza pericolosa

A confermare l’accusa di Stephenson, sembrerebbe esserci uno scambio di email, in cui nel 2013 il presidente della Verve, Bryan Besser, scriveva che avrebbe affidato la sceneggiatura di Frisco a Alexander Payne. Solo quattro mesi più tardi, l’agente di Payne informava che il regista non era interessato a proseguire con lo sviluppo del film.

Nel 2019 Netflix fece capolino sul lavoro di Stephenson, ma anche in quel caso ci fu un nulla di fatto con conseguente fermo per la sceneggiatura da cui, si presume, nasca The Holdovers.

Un’unica email, quella di Besser, incontrovertibile, che incastrerebbe la pellicola, candidata agli Oscar, tra cui un’importante candidatura per Da’vine Joy Randolph come migliore attrice non protagonista. Ciò nonostante, una fonte anonima di Variety afferma:

Questa storia farà passare dei brutti momenti a tutti; ormai basta usare programmi di confronto dei testi ed è fatta. Comunque sia, sono casi difficili da vincere, perché chi deve decidere ha paura di esporsi, e poi il procedimento porta via molti soldi.

Quasi a sfiduciare un qualsiasi tipo di azione legale da parte dell’apparentemente sfortunato Simon Stephenson.

Simon Stephenson

Simon Stephenson

La voce di Stephenson su The Holdovers

La dichiarazione di Stephenson sul dibattuto film arriva il 25 febbraio 2024, dopo uno scambio di email con Leslie Mackey, dirigente del sindacato degli sceneggiatori, in cui lo scrittore conferma di aver riscontrato un plagio, in determinati punti addirittura “parola per parola”.

L’accusa di plagio è la seguente:

L’intera sceneggiatura di The Holdovers è stata copiata dalla sceneggiatura di Frisco. Questo include l’intera storia di Frisco, la struttura, la sequenza, le scene, le sottobattute sequenziali all’interno delle scene, la sostanza dell’azione e del dialogo, i personaggi, gli archi, le relazioni, il tema e il tono. La maggior parte della sceneggiatura è stata copiata parola per parola. Un gran numero di elementi unici e altamente specifici creati in Frisco sono facilmente e inequivocabilmente identificabili in The Holdovers.

D’altra parte, il regista Payne, nel novembre del 2023, aveva raccontato ai microfoni del podcast di The Rough Cut l’illuminazione che diede vita a The Holdovers.

La premessa l’ho rubata a un film francese del 1935, visto più di 10 anni fa ad un festival. Non mi interessava tutta la storia, ma solo la premessa; e allora l’ho tenuta lì per anni, finché non mi è arrivata la sceneggiatura di un pilota tv scritto da Hemingson ambientato in un collegio. Al che l’ho chiamato e gli ho detto: “Quel pilota non mi interessa, ma prenderesti in considerazione l’idea di scrivere una storia per me, ambientata in quello stesso mondo?” Così è nato tutto.

Scena del film - The Holdovers

Scena del film – The Holdovers

The Holdovers vs Frisco

In base a quanto riportato, le prove sembrano essere a favore di Stephenson. Tuttavia, egli ha fornito informazioni attualmente soggettive, non supportate da strumenti riconosciuti per l’antiplagio, pertanto non possono essere direttamente ricondotte al reato imputato a Payne. È interessante notare le assonanze tra le due trame, che trattano entrambe la solitudine, seppur in due universi differenti.

Frisco racconta la storia di un medico solo e avvilito, costretto a presidiare un paziente adolescente. The Holdovers, invece, è la storia di tre individui di età e mentalità diverse, costretti a trascorrere insieme le vacanze di Natale.

Sebbene vi sia una somiglianza, non possiamo però affermare con certezza che si tratti di plagio. Nel mondo delle arti, molti hanno tratto ispirazione da opere passate per creare capolavori contemporanei, e potrebbe essere questo il caso di The Holdovers, anche se il regista è stato molto chiaro riguardo l’idea dell’opera. Tuttavia, ciò che rimane è l’amaro della controversia tra le due parti coinvolte, le cui reputazioni rischiano di essere seriamente compromesse.

 

Leggi anche: ‘The Holdovers’. Il coraggio di riconoscere le proprie debolezze

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers