fbpx
Connect with us

Chili Film

Chili: 5 biopic femminili

Il catalogo di Chili offre per il noleggio una moltitudine di biopic. Oggi consigliamo 5 biopic femminili su 5 donne che hanno fatto la storia

Pubblicato

il

Chili offre una moltitudine di film disponibili per il noleggio. Tra questi, la piattaforma fa molto affidamento alla categoria dei biopic. Oggi proponiamo 5 biopic femminili su cinque donne divenute famose nel mondo: Frida, con l’egregia interpretazione di Salma Hayek (che le valse la candidatura come miglior attrice protagonista al Premio Oscar e ai Golden Globes), il lungometraggio The Iron Lady, per la regia di Phyllida Lloyd, con protagonista Meryl Streep, Jackie, con la moglie del Presidente Kennedy interpretata da Natalie PortmanMaudie, diretto da Aisling Walsh , con Sally Hawkins ed Ethan Hawke, e Tonya, un’opera che ha consacrato definitamente l’attrice Margot Robbie nel panorama internazionale. Questi sono solo alcuni dei tanti film che mostrano la grandezza, e l’umanità, delle donne che hanno fatto la storia.

Di seguito, i 5 biopic femminili.

Chili: 5 biopic femminili

Frida (2002, Julie Taymor)

Frida racconta la storia della pittrice messicana Frida Kahlo (Salma Hayek) tra tormenti, dolore e tanta sofferenza. Tutto ha inizio quando, di ritorno da scuola, l’autobus sul quale l’artista sta viaggiando va improvvisamente fuori strada, provocandole dolorose ferite. L’incidente la costringe a letto per diversi mesi, facendola sentire una persona inutile, rinchiusa in una gabbia. La pittrice sente il bisogno di riscattarsi e comincia a dipingere, senza mai smettere di credere nella sua guarigione. Un adattamento cinematografico del libro Frida “A Biography of Frida Kahlo” di Hayden Herrera.

Chili: 5 biopic femminili

The Iron Lady (2011, Phyllida Lloyd)

Margaret Thatcher (Meryl Streep), un’ottantenne ex Primo Ministro britannico, fa colazione nella sua casa in Chester Square, a Londra. Malgrado suo marito Denis sia morto da diversi anni, la decisione di sgombrare finalmente il suo guardaroba risveglia in lei un’enorme ondata di ricordi, al punto che Denis le appare reale come quando era in vita: leale, amorevole e dispettoso. Lo staff di Margaret manifesta a sua figlia preoccupazione dinanzi  all’apparente confusione tra passato e presente dell’anziana donna.

Jackie: il biopic sulla First Lady

Jackie (2016, Pablo Larraín)

Il premio Oscar Natalie Portman nei panni della First Lady per antonomasia, l’amatissima Jacqueline Kennedy, nei quattro giorni successivi all’omicidio di JFK. Quando il Presidente Kennedy venne assassinato, la First Lady, Jacqueline Kennedy, rimase sotto chock, sconvolta dal dolore. Il film segue la famosa intervista del giornalista Theodore H. White alla First Lady, con una particolare attenzione al corso della settimana successiva all’omicidio, quando Jackie fu costretta ad affrontare cose che non avrebbe mai potuto immaginare.

Chili: gli altri biopic femminili

Maudie (2017, Aisling Walsh)

Anni ’30, un piccolo paesino del Canada. Maudie (Sally Hawkins) è una donna piena di vita, ma con un corpo deformato a causa della sua artrite progressiva. La donna viene assunta come domestica da Everett Lewis: i due cominciano a conoscersi in profondità.  La felicità di Maudie è racchiusa in due cose: una finestra davanti agli occhi e un pennello fra le mani. Maud riesce, nonostante la sua patologia, a vivere un’esistenza artistica e coniugale appassionata e appassionante.

Tonya (2017, Craig Gillespie)

Tonya Harding (Margot Robbie), sin da bambina, viene obbligata dalla madre LaVona a intraprendere la carriera da pattinatrice artistica. Questo è solo l’inizio della sua complicata infanzia. Divenuta un’adolescente prima e una giovane adulta  in seguito, Tonya si presenta come una pattinatrice artistica su ghiaccio che, nonostante le grandi difficoltà e l’apparente mancanza di grazia, riesce ad affermarsi a livello internazionale. La sua vita però, nel 1994, è segnata dall’aggressione alla rivale Nancy Kerrigan; l’episodio dà vita a uno degli scandali più assurdi e tragici della storia del pattinaggio e dei giochi olimpici.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers