fbpx
Connect with us

Latest News

ANAC 360°: Omaggio a Felice Farina, Alessandro D’Alatri e Nico Cirasola

L'Anac con la sua rassegna omaggia tre brillanti registi recentemente scomparsi. Mercoledì al cinema Farnese di Roma la proiezione di Senza Pelle, il film del '94 con Kim Rossi Stuart

Pubblicato

il

anac 360°

Il primo appuntamento della rassegna ANAC 360° ha visto la proiezione di Conversazioni Atomiche (2018), ultima opera del regista Felice Farina, scomparso lo scorso settembre. Personalità eclettica, nel corso della propria carriera ha esplorato diversi ambiti nel campo delle arti, dal teatro all’animazione passando anche per gli effetti speciali. Esordì dietro la macchina da presa nel 1986 con Sembra morto… ma è solo svenuto che vanta Sergio Castellitto come protagonista.

Il ciclo di proiezioni ANAC 360°

Il ciclo di proiezioni al Cinema Farnese proseguirà questo mercoledì 29 Novembre alle ore 21.00 con il secondo incontro, organizzato sempre dall’ANAC dedicato ad Alessandro D’Alatri con il suo Senza Pelle (1994), che vede tra i protagonisti Kim Rossi Stuart, Anna Galiena e Massimo Ghini.

La pellicola ebbe un notevole riscontro nell’anno della sua uscita, sia di pubblico che di critica, vincendo anche un David e un Nastro d’argento per la miglior sceneggiatura.

La trama di Senza Pelle

Saverio, affetto da disturbi psichici, si innamora di Gina, una donna sposata con un figlio di quattro anni. Entra nella sua vita sconvolgendo gli equilibri della famiglia. La psicologa descrive Saverio come un uomo ‘Senza Pelle’, un individuo vulnerabile, privo di corazze o barriere.

Un film sulla fragilità umana, che fu salutato da un successo di pubblico e di critica.

Anac 360°

Kim Rossi Stuart e Anna Galiena in una scena del film

Il regista, anch’egli recentemente venuto a mancare, iniziò la propria carriera nel mondo del cinema come attore prima, regista pubblicitario poi, per approdare infine alla regia del suo primo lungometraggio nel 1991 con Americano Rosso, commedia ambientata negli anni ’30 interpretata da Fabrizio Bentivoglio e Burt Young, attore americano – anch’egli purtroppo recentemente scomparso – divenuto celebre per il suo ruolo di Paulie nella saga di Rocky.

Grazie a questa sua opera prima il regista romano vinse il David di Donatello per il miglior regista esordiente.

A ricordare Alessandro D’Alatri e il suo lavoro ci saranno colleghi e amici, tra cui lo psicologo Giorgio Fugazza, che ha collaborato allo sviluppo della sceneggiatura di Senza pelle.

A chiudere il ciclo della rassegna ANAC 360° sarà, nella giornata di lunedì 4 dicembre, sempre ore 21.00,  Bell’epokèr, commedia del 2004 firmata da Nico Cirasola, un ritratto della Belle Époque barese del Novecento, con Dino Abbrescia, Totò Onnis e Sabrina Colle.
Nico Cirasola, 
di origini baresi, si appassiona di cinema in giovane età e cura l’uscita del volume Da Angelo Musco a Massimo Troisi. Il cinema comico meridionale, mentre nel 1989 esordisce alla regia di Odore di pioggia, interpretato da Renzo Arbore.

L’evento è realizzato con il sostegno del Mic e AUT (Federazione AUT- AUTORI).

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Senza Pelle