fbpx
Connect with us

ANTICIPAZIONI

SAG: Solidarietà per gli attori in sciopero

Sono tanti i membri SAG che esprimono solidarietà per gli attori in sciopero, tanto da firmare una lettera di solidarietà.

Pubblicato

il

sag-aftra

Un gruppo di capitani dello sciopero del SAG-AFTRA ha organizzato una lettera aperta firmata da apparentemente migliaia di membri del sindacato in segno di solidarietà durante lo sciopero in corso. I firmatari della lettera sembrano includere Julia Louis-Dreyfus, Cynthia Nixon, Leslie Odom Jr. Demi Moore, Jesse Tyler Ferguson, Jon Hamm, Mark Ruffalo, Jonathan Groff, Kate Walsh, Chelsea Handler e altri. L’Hollywood Reporter si è rivolto ai rappresentanti di queste star per un commento.

“A giugno, prima che iniziassimo lo sciopero, un folto gruppo di membri ha firmato una lettera aperta dicendo ai nostri leader che avremmo preferito scioperare piuttosto che accettare un pessimo accordo. Ora, a più di 100 giorni dall’inizio del nostro sciopero, questo è ancora vero. Per quanto sia difficile, preferiremmo restare in sciopero piuttosto che accettare un pessimo accordo. Non siamo venuti fin qui per cedere adesso”.

SAG-AFTRA conferma lo sciopero, Fran Drescher: "Si vergognino, non rispettano il lavoro degli attori"

La lettera arriva mentre la SAG-AFTRA è tornata in trattative con l’Alleanza dei produttori cinematografici e televisivi questa settimana, dopo che il sindacato è stato in sciopero per oltre 100 giorni. Giovedì, SAG-AFTRA ha presentato un “controcompleto” ai leader dell’azienda e tornerà al tavolo delle trattative venerdì, ha detto venerdì il comitato di negoziazione televisiva/teatrale SAG-AFTRA ai membri del sindacato .

Segue la lettera completa dei membri del SAG pubblicata giovedì.

“Al nostro comitato negoziale SAG-AFTRA:

A giugno, prima dello sciopero, un folto gruppo di membri ha firmato una lettera aperta in cui diceva ai nostri leader che avremmo preferito scioperare piuttosto che accettare un pessimo accordo.

Ora, a più di 100 giorni dall’inizio del nostro sciopero, questo è ancora vero. Per quanto sia difficile, preferiremmo rimanere in sciopero piuttosto che accettare un pessimo accordo.

Non siamo venuti fin qui per cedere adesso. Non siamo rimasti senza lavoro, senza paga, e abbiamo camminato per mesi in picchetti solo per rinunciare a tutto ciò per cui abbiamo combattuto. Non possiamo e non accetteremo un contratto che non riesce ad affrontare i problemi vitali ed esistenziali di cui tutti abbiamo bisogno che vengano risolti.

sciopero sag aftra attori prima giornata

In ogni unione ci sarà sempre una minoranza che non è disposta a fare sacrifici temporanei per il bene comune. Ma noi, la maggioranza che ha votato a stragrande maggioranza per autorizzare questo sciopero, siamo ancora solidali, pronti a scioperare tutto il tempo necessario e a sopportare tutto ciò che è necessario per ottenere un accordo che sia degno del nostro sacrificio collettivo. Sappiamo che i nostri leader sindacali stanno facendo tutto ciò che è in loro potere per raggiungere questo obiettivo mentre negoziano in buona fede con le aziende per arrivare a un nuovo contratto che tutelerà noi e i nostri colleghi artisti, ora e per le generazioni a venire.

Tutto ciò che abbiamo come sindacato – ogni pagamento minimo, beneficio sanitario e pensionistico, residuo, royalty e protezione del posto di lavoro – è stato tutto ottenuto con il potere dei nostri membri; la forza della nostra solidarietà; il potere di stare insieme come uno per chiedere ciò che è giusto, ciò che è giusto e ciò che meritiamo. Adesso hai la nostra fiducia, il nostro sostegno e il nostro potere dietro di te.

Un giorno in più. Un giorno più forte. Per tutto il tempo necessario. 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.