fbpx
Connect with us

Disney+ SerieTv

‘911’ la recensione della stagione 6 che si rivela un successo continuo

Tra esperienze adrenaliniche e legami tra i protagonisti, la sesta stagione della serie sui pompieri riserva tante sorprese

Pubblicato

il

911 stagione 6

I vigili del fuoco di Los Angeles non sono mai stati così interessanti come nella serie 911, la cui stagione 6 è appena sbarcata su Disney+.

Creata da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Tim Minear, la serie è nata nel 2018 e sta continuando a confermarsi ogni stagione di più. Al centro, appunto, i vigili del fuoco di Los Angeles, i paramedici e la polizia, insieme ad altri personaggi ricorrenti e interessanti. Un successo continuo, tanto da portare alla realizzazione di una serie spin-off, 911: Lone Star.

Ma vediamo nel dettaglio la storia e la stagione 6 di 911.

Attenzione agli spoiler!

911: i personaggi prima della stagione 6

La storia, in tutte queste stagioni, si svolge a Los Angeles e vede al centro l’unità dei vigili del fuoco della caserma 118 guidata dal capitano Bobby Nash (Peter Krause), che ha ripreso il servizio operativo dopo una sospensione dovuta alla sua dipendenza da alcolici e pillole. Accanto a lui Chimney (Kenneth Choi) e Hen (Aisha Hinds), migliori amici e da anni operativi insieme in quanto paramedici, e il giovane Buck (Oliver Stark), entrato successivamente, molto dotato, ma indisciplinato, ai quali si aggiungerà nella stagione successiva l’ex soldato Eddie Diaz (Ryan Guzman), anche lui paramedico. Parallelamente alla caserma uno dei personaggi principali è anche il sergente del dipartimento di polizia Athena Grant (Angela Bassett), che, dopo aver divorziato dal marito, dichiaratosi gay, si riaccompagna proprio con Bobby, che diventa il patrigno dei due figli della donna, May e Harry. Altro protagonista, ma non facente parte della caserma, è Maddie, la sorella di Buck, che, dopo aver affrontato l’ex marito accusato di violenze, si accompagna con Chimney e inizia un lavoro come centralinista per le emergenze.

911 stagione 6

La sinossi della stagione 6 di 911

Alla luce dei rapporti tra i personaggi sopra descritti, esperienze ad alto rischio e al cardiopalma, spesso imprevedibili, che quotidianamente la squadra del 118 affronta, e questioni private si mescolano alla perfezione.

Dopo il rinnovo dei voti di Hen e della moglie Karen, il ritorno di Eddie Diaz nella squadra del 118, la rottura tra Buck e la giornalista Taylor, il parto di Maddie che dà alla luce Jee-Yun e la conseguente separazione con Chimney e la proposta di Bobby ad Athena di andare finalmente in luna di miele in crociera, inizia la stagione 6 di 911.

Una stagione che si apre con la decisione di Bobby di affidare la direzione della caserma, durante la sua assenza, a Hen che, però, così facendo si sobbarca troppo lavoro, avendo deciso di iniziare a studiare medicina e dovendo portare a termine una serie di esami, anche pratici. Intanto Maddie e Chimney si riavvicinano e decidono di darsi una seconda possibilità.

Ma il filo conduttore dei primi episodi è l’attacco ischemico del padre di Athena che viene, quindi, ricoverato. Durante la sua assenza, però, la polizia fa una tremenda scoperta: nel muro che l’uomo ha buttato giù con la macchina viene ritrovato il cadavere di una bambina e lui diventa il principale sospettato.

La recensione

Naturalmente, accanto alle indagini intorno al padre di Athena, continuano le emergenze per la squadra del 118 in una stagione che mantiene comunque la stessa adrenalina e la stessa energia delle precedenti.

Tutto inizia con un dirigibile che precipita in uno stadio e crea panico tra i presenti, costringendo i soccorritori a entrare subito in azione. Ma questo è solo l’inizio.

La stagione 6 di 911 riesce ad alternare momenti adrenalinici a momenti più intimi e privati, scavando nella vita quotidiana dei vari protagonisti. Una delle principali caratteristiche della serie, infatti, è, fin dalla prima stagione, la capacità di tratteggiare personaggi reali e autentici. Personaggi che si sviluppano in un arco temporale che, oltre a coincidere con quello attuale (da tenere presente la parentesi covid della stagione precedente), va a toccare vari momenti della loro vita e di quella di coloro che li circondano. Spesso, infatti, sono compagni, figli e genitori che permettono ai protagonisti di evolversi.

L’importanza della famiglia

Ruolo centrale, come sempre, anche in questa stagione 6 di 911 è quello dato alla famiglia. Non solo la grande famiglia della caserma 118 che si supporta e sostiene in ogni situazione, ma anche le singole famiglie dalle quali fanno ritorno ogni volta i protagonisti.

Ed ecco che diventa centrale il continuo sostegno tra Bobby e Athena, ognuno disposto sempre a tutto, pur di fare il bene dell’altro. Allo stesso modo di Chimney e Maddie, in grado di ritrovarsi fin da subito dopo le puntate finali della quinta stagione che avevano fatto soffrire tutti i fan. Ma riesce a guadagnarsi uno spazio maggiore rispetto al passato anche la famiglia della determinata Hen, della moglie Karen e del figlio Danny, complice anche un incidente.

E poi ci sono i soli (e inseparabili) Buck ed Eddie. Se il primo sta ancora cercando di capire cosa desidera dalla vita e decide di provare a donarsi agli altri, il secondo si ritrova faccia a faccia con l’adolescenza del figlio Christopher.

Sono Veronica e qui puoi trovare altri miei articoli

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers

911

  • Durata: 6 stagioni
  • Nazionalita: USA