fbpx
Connect with us

Latest News

‘Fabian Going to the Dogs’ arriva al cinema

Un Film di Domink Graf, ispirato al romanzo omonimo di Erich Kästner. Nominato all'Orso d'Oro al Festival di Berlino 2021

Pubblicato

il

fabian going to the dogs

Arriva in sala il 18 agosto il film di Dominik Graf Fabian Going to the Dogs distribuito da PFA Films e RS Productions.

Ispirato al romanzo omonimo di Erich Kästner, il film è stato nominato all’Orso d’Oro al Festival di Berlino 2021.

La sinossi di Fabian Going to the Dogs

Berlino, 1931. Durante il giorno, Jakob Fabian lavora nel dipartimento pubblicitario di una fabbrica di sigarette, mentre la notte passa il  suo tempo tra locali, bordelli e atelier di artisti con il suo facoltoso amico Labude. Quando Fabian incontra Cornelia, una donna incredibilmente sicura di  sé, riesce per un momento a mettere da parte la sua visione pessimistica  del mondo. Si innamora, ma la felicità non dura. Viene licenziato, mentre Cornelia riesce a sfondare come attrice, venerata da stuoli di ammiratori e dal suo  stesso produttore. Una situazione che Fabian trova insopportabile. Eppure, non è solo il suo mondo che sta cadendo a pezzi…

fabian going to the dogs

Il cast

Il film è interpretato dai seguenti attori: Tom Schilling, Albrecht Schuch, Saskia Rosendahl, Michael Wittenborn, Aljoscha Stadelmann, Anne Bennent, Meret Becker.

Il trailer di Fabian Going to the Dogs

Altri nomi del film

Alla regia c’è, come detto, Dominik Graf. La sceneggiatura è di Constantin Lieb e Dominik Graf. Per quanto riguarda la fotografia essa è affidata a Hanno Lentz; il montaggio a Claudia Wolscht. Le musiche, invece, sono di Sven Rossenbach, Florian van Volxem e quelle per pianoforte composte ed eseguite da Richie Beirach. Della scenografia si è occupato Claus-Jürgen Pfeiffer. Per i costumi, poi, Barbara Grupp. Il suono è di Martin Witte e il mix di Michael Stecher.

Attualità di un capolavoro nel tempo. Come passare tre ore splendide? Intreccio di cinema, amore, guerra e poesia: l’opera d’arte vera? Quella che non invecchia mai!

Qui per continuare a leggere la recensione

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.