fbpx
Connect with us

Latest News

Ray Liotta addio al protagonista di Quei bravi ragazzi

Morto l'interprete principale del capolavoro di Scorsese. Tra i suoi film più celebri anche L'uomo dei sogni, il cult con Kevin Costner

Pubblicato

il

ray liotta addio

‎Ray Liotta, l’acclamato attore interprete di Goodfellas (Quei bravi ragazzi) e del poetico L’uomo dei sogni, è morto a 67 anni.

Liotta si trovava nella Repubblica Dominicana per girare un film di prossima uscita, “Dangerous Waters“.‎

Ho sempre voluto fare il Gangster

Sicuramente indimenticato il suo ruolo  in “Goodfellas” di Martin Scorsese, pellicola che ha rivoluzionato il genere gangster e ha ricevuto  successo sia di critica che commerciale.IL film è considerato  uno dei più grandi  di tutti i tempi e ha ricevuto sei nomination agli Oscar e una vittoria dopo l’uscita nel 1990.‎ Liotta regala un’interpretazione misurata ma convincente e riesce ad inserirsi quale perfetto anello di congiunzione ideale fra la straripante irruenza (necessaria) di un indimenticabile  Joe Pesci e la silente e più temibile cattiveria di un altrettanto gigantesco De Niro.

‎Il critico Vincent Canby ha scritto sul New York Times:

“Più di qualsiasi altro film di Scorsese precedente, “Goodfellas” è memorabile per la natura d’insieme delle esibizioni. De Niro, Liotta, Pesci e Sorvino brillano insieme…‎

‎ Un anno prima, Liotta ha interpretato la vera star della MLB Shoeless Joe Jackson in L’uomo dei sogni, incantevole pellicola con Kevin Costner. Un dolceamaro ruolo per Liotta che indossa ‘la divisa’ di un inconsueto super eroe infantile: un giocatore di baseball.

Il film ha anche ottenuto tre nomination agli Oscar (tra cui come miglior film) ed è diventato uno dei film più iconici degli anni 90.

‎Il  primo ruolo importante di Liotta è stato in “Something Wild” di Jonathan Demme nel 1986, con Melanie Griffith e Jeff Daniels. La commedia d’azione è stata proiettata fuori concorso al Festival di Cannes e ha portato Liotta a una nomination ai Golden Globe come attore non protagonista.‎

‎L’attore ha vinto un Emmy come attore ospite nel 2005 per un’apparizione in “ER”, con ruoli in “Frasier”, “Shades of Blue”, “Unbreakable Kimmy Schmidt”. Ha avuto un ruolo memorabile come co-protagonista con Tom Hulce nell’indie del 1998 “Dominick and Eugene” e ha  interpretato Frank Sinatra nel film TV “The Rat Pack”. Altri ruoli includono “Cop Land”, “Hannibal”, “Blow”, “Observe and Report” e “The Place Beyond the Pines”.‎

Rinascita

‎Negli ultimi anni, la carriera di Liotta stava subendo una sorta di rinascita. Ha recitato in “Marriage Story” di Noah Baumbach nel ruolo di Jay Marotta, un duro avvocato. Liotta è anche tornato al genere mafioso con “No Sudden Move” di Steven Soderbergh e il prequel di “Sopranos”The Many Saints of Newark“, entrambi usciti nel 2021.‎

‎I suoi prossimi progetti includevano “Cocaine Bear” di Elizabeth Banks, che uscirà il 24 febbraio 2023.

Quei bravi ragazzi di Martin Scorsese, uno dei più grandi capolavori del gangster movie

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers