fbpx
Connect with us

RENDEZ-VOUS Festival del Nuovo cinema francese

Rendez-vous 2022 nuovo cinema francese i primi nomi

Desplechin, Brizè e Cantet nella dodicesima edizione dal 30 MARZO al 4 APRILE

Publicato

il

rendez-vous 2022

Dal 30 marzo al 4 aprile 2022, torna in Italia Rendez-Vous 2022, il festival dedicato al Cinema Francese.

Rendez-vous il festival per il cinema francese a Roma dal 30 marzo al 4 aprile

La kermesse, giunta alla sua XII edizione, apre i battenti, come ogni anno, a Roma, al Cinema Nuovo Sacher. Sono accolti film e ospiti della rassegna. Il viaggio, partito dalla Capitale, fa poi tappa, con sezioni speciali e ospiti, alla Cineteca di Bologna, al Cinema Massimo di Torino e all’Institut Français di Napoli.

Il più prestigioso evento cinematografico italiano dedicato al cinema francese nasce da un’iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, è realizzato dall’Institut français Italia, co-organizzato con Unifrance, ente di promozione del cinema e dell’audiovisivo francese nel mondo. Il responsabile del progetto è Benoît Blanchard e la direzione artistica affidata a Vanessa Tonnin.

La XII edizione di Rendez-Vous 2022 si presenta all’insegna di cineasti iconici, dal percorso atipico, veri e propri outsider che si sono imposti per uno stile singolare e personalissimo che ha fatto scuola nel cinema francese. Ecco svelati i primi nomi: ARNAUD DESPLECHIN, LAURENT CANTET, STÉPHANE BRIZÉ.

Rendez-vous 2022 il Festival i primi nomi

ARNAUD DESPLECHIN torna a Rendez-vous per presentare al pubblico italiano – il 2 aprile al Cinema Nuovo Sacher – Tromperie, Inganno il suo ultimo lungometraggio che mette in scena il libro omonimo di Philip Roth, scrittore di cui il cineasta è grande ammiratore. Il film è stato presentato al Festival di Torino.

Ad accompagnare il regista, ospite affezionato della rassegna, sarà Emmanelle Devos musa e volto di tanto cinema di Desplechin, una delle interpreti. Nel cast Denis Podalydès, Léa Seydoux, Anouk Grinberg, Rebecca Marder.

Con questo film, girato in piena pandemia, Desplechin, il ciné-fils non ortodosso del cinema d’Oltralpe, scrive un nuovo intenso capitolo della sua filmografia, un tributo all’amore che non perde di vista il potere delle parole e la sensualità. Perché per Desplechin il cinema è radiografia esistenziale e sentimentale, un modo di esorcizzare la morte: come dire raccontare per esistere.

Tromperie| Inganno

Nella Londra del 1987, il famoso scrittore americano Philip (Denis Podalydès) “esiliato” nella City con la moglie, incontra regolarmente l’amante inglese – interpretata da Léa Seydoux – nel suo studio, diventato il loro rifugio e nascondiglio. I due fanno l’amore, litigano e parlano di tutto durante i loro dialoghi tra amanti: di donne, sesso, letteratura, morte, antisemitismo, fedeltà e infedeltà. Dal romanzo Inganno di Philip Roth, un adattamento sensuale ed elegante, di sopraffina intelligenza, sull’intreccio tra arte e vita “cruda” e sui misteriosi recessi del desiderio.

Deception Léa Seydoux ha una relazione torrida nel film di Arnaud Desplechin

rendez-vous 2022

Il film, distribuito in Italia da NOMAD No.Mad Entertainment, uscirà nelle sale italiane il 21 aprile 2022.

Ritorna a Rendez-vous anche Laurent Cantet che presenta a Roma il 1 aprile al Cinema Nuovo Sacher il suo ottavo lungometraggio: Arthur Rambo

Il nuovo film del regista Palma d’Oro al Festival di Cannes, racconta ascesa, gloria e caduta di un giovane scrittore militante, ai tempi dei social. Ispirato a una storia vera, e interpretato da Rabah Nait Oufella (che era un adolescente quando ha fatto parte del film La classe), il film si pone pienamente nel solco del cinema sociale del cineasta francese abituato a osservare la società negli occhi, senza moralismi, cercando di indagare il mondo moderno in tutta la sua complessità. Cantet non solo ritrova i suoi temi favoriti, la forza del gruppo e dell’amicizia, le illusioni perdute, ma rinnova la questione politica e la dialettica tra individuo e gruppo, ponendole nel perimetro astratto e pericoloso del mondo dei social.

Arthur Rambo

Karim D. è il fenomeno del momento: un giovane romanziere alla moda che viene dalla banlieue, simbolo della Francia multiculturale e icona dell’antirazzismo. Nonostante sia coccolato e protetto da giornali e televisioni, Karim finisce in un tritacarne mediatico quando qualcuno riesuma vecchi tweet antisemiti, omofobi e misogini che ha postato con lo pseudonimo di Arthur Rambo. Ispirato al caso di Mehdi Meklat, l’ottavo lungometraggio di Cantet affronta la questione dell’identità fornendo un’implacabile testimonianza della violenza dei meccanismi dei social.

Il film, distribuito in Italia da KITCHEN FILM , uscirà nelle sale italiane il 28 aprile 2022.

rendez-vous 2022

Festival di San Sebastian

Ancora cinema sociale e militante quello di Stéphane Brizé che presenta a Roma venerdì 1 aprile al Cinema Nuovo Sacher: UN AUTRE MONDE | UN ALTRO MONDO, in Concorso alla Mostra di Venezia 78.

Nell’ultimo capitolo della trilogia dedicata al mondo del lavoro (dopo La legge del mercato e In guerra) Brizé porta in scena il ricatto dell’economia globalizzata, la deriva dell’ultra liberalismo, interrogandosi sulla questione della scelta e della responsabilità. In nove lungometraggi, il cineasta si è imposto con un cinema politico, asciutto, che affonda le sue radici nel reale, con un taglio naturalistico e insieme profondamente umano. Per questo ultimo emozionante ritratto ritrova il sodalizio con Vincent Lindon e SANDRINE KIBERLAIN. L’attrice sarà presente a Roma.

Un autre monde. Un altro mondo

un autre monde

Lesmele è un manager in crisi profonda: sta divorziando dalla moglie e si è fatto inghiottire dalle pressioni del lavoro. Con le spalle al muro, non sa più come rispondere alle pressanti richieste dei suoi superiori. Ieri volevano un dirigente, oggi un esecutore del loro piano di licenziamenti: il punto di rottura è ormai imminente. Dopo La legge del mercato e In guerra, Brizé chiude la trilogia sul lavoro con un tagliente dramma politico-sociale sulla crisi terminale del capitalismo e la solitudine di un uomo che non è più disposto a rinunciare alla sua libertà.

‘Un Autre Monde’: dentro l’abisso del mercato del lavoro

Il film distribuito in Italia da MOVIES INSPIRED uscirà nelle sale italiane il 1 aprile 2022.

Le proiezioni di Rendez-Vous 2022 sono in versione originale con sottotitoli in italiano.

rendezvouscinemafrancese.it
institutfrancais.it
it.ambafrance.org
sacherfilm.eu
www.unifrance.org

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.