fbpx
Connect with us

Mubi Film

‘I padroni della notte’: una storia di conversione

Una lotta incessante tra morale e onore, famiglia e affari

Pubblicato

il

I padroni della notte

”I padroni della notte” è un film noir del 2007 di James Gray. Prodotto da Mark Wahlberg e distribuito da Bim Distribuzione, è stato presentato in concorso al 60° Festival di Cannes.
Il film, con protagonisti Joaquin Phoenix, Mark Wahlberg, Robert Duvall e Eva Mendes, è ora disponibile sulla piattaforma Mubi.

Titolo originale “We Own The Night”, racconta una storia di vendetta, destino e legami di sangue.
James Gray porta sullo schermo una pellicola dove i personaggi, messi davanti alla dura realtà, sono in balia di scelte radicali.

Trama

Brooklyn 1988: Bobby Grusinsky  (Joaquin Phoenix) gestisce locali di proprietà della malavita organizzata russa.
È un uomo che ha deciso di opporsi alla famiglia per seguire un proprio percorso di vita, totalmente in disaccordo con il volere paterno.
Di fatti, il padre e il fratello hanno fatto dell’etica una scelta di vita: facendo entrambi carriera e prendendo posizione all’interno della polizia locale.

Bobby è costretto a riprendere i contatti con loro nel momento in cui la polizia dà il via a un’indagine su un criminale, suo cliente fidato.
Un turbine di eventi porterà Bobby verso l’altro lato della barricata. Riprendendo in mano gli affetti passati, l’uomo metterà in serio pericolo la sua vita.

I padroni della notte

I padroni della notte: l’illusione di una scelta

Bobby è un uomo che crede di poter negare le proprie origini per poi essere costretto a ripercorrerle.
Ai personaggi, determinati dalla nascita, non è di fatto concesso libero arbitrio.
Il regista mostra al pubblico come l’uomo non ha a disposizione che la parvenza di una scelta.
L’individuo vive apparentemente in una condizione di libertà, illudendosi così di avere un potere decisionale sulla propria vita.
Tutto ciò che ci circonda, infatti, ci plasma a piacimento e ci conduce verso una via a noi “predestinata”.

I padroni della notte: due realtà a confronto

Phoenix interpreta un personaggio travagliato diviso tra due realtà che l’ opprimono contemporaneamente: quella costruita da zero con protagonista un imprenditore cresciuto ad hoc per l’ambiente criminale, e quella di un uomo nato in un contesto morale ed esigente fatto da uomini con lo stampino.

Bobby è un uomo che ha cercato di costruirsi da sé, allontanandosi dalle imposizioni familiari e dando vita a un personaggio totalmente opposto e ribelle.
Questa ribellione, ricerca di autenticità e diversità, non è altro che un castello di carte che a poco a poco si sfalderà.

Il legame di sangue è infatti qualcosa da cui difficilmente ci si riesce a separare: le amicizie, viste come una famiglia, saranno tradite per un legame più profondo che, nonostante le frizioni, conferisce all’uomo un senso di appartenenza a qualcosa ancor più grande.

È con il sangue e nel sangue che questi rapporti verranno spezzati per poi essere ricuciti.

Un film di conversione

“I padroni della notte” è un film di conversione che mette in discussione il bene e il male, il giusto e lo sbagliato.

Amore, morte e affetti si mescolano trascinando i suoi protagonisti in una storia noir\thriller ad alto impatto emotivo. James Gray mostra come una concatenazione di eventi tragici possa influire in modo irreversibile nella vita di un individuo e quanto tutto ciò che ci circonda possa essere precario e imprevedibile.

MUBI Marzo 2022: omaggio a Pasolini e molto altro

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers

I padroni della notte: una storia di conversione

  • Anno: 2007
  • Durata: 117’
  • Distribuzione: Bim Distribuzione
  • Genere: Noir
  • Nazionalita: Stati Uniti
  • Regia: James Gray