fbpx
Connect with us

Netflix Film

‘Audible’: il documentario Netflix candidato agli Oscar

Su Netflix la storia di formazione di Amaree McKenstry-Hall, giocatore della squadra di football di un liceo per non udenti

Publicato

il

L’ultimo lavoro diretto da Matthew Ogens è una piccola perla, un grande racconto di formazione che brilla all’interno del catalogo Netflix. Lungo tutti i 38 minuti di Audible emerge il grande talento del regista, la sua grande capacità nell’osservare con profondità di sguardo che colpisce lo spettatore, arrivando all’essenza delle cose. Candidato ai premio Oscar come miglior cortmetraggio documentario.

Trama

Audible racconta la storia di Amaree McKenstry-Hall, un ragazzo di diciassette anni, esponente di punta della squadra di football del liceo per sordi del Maryland. L’ultimo anno delle superiori è un traguardo molto significativo per ogni persona. Noi, come spettatori, seguiamo quello di Amaree attraverso i suoi allenamenti, le partite, le interviste a lui e alle persone che lo circondano. Lo sport è centrale nella vita di Amaree, è il carburante necessario per cercare di occupare il proprio spazio nel mondo. Basterà per sopportare le difficoltà dell’ultimo anno di liceo e affrontare le future prospettive nel “mondo degli udenti”?

Ascoltare le immagini

In Audible tutto è calcolato al dettaglio. Chi guarda segue il punto di vista di Amaree, non solo attraverso i suoi occhi, ma anche con le orecchie. Un lavoro tecnico davvero degno di nota, sia nella fotografia sempre precisa e suggestiva sia per tutto il comparto sonoro. Le immagini e i suoni dialogano alla perfezione, caricandosi a vicenda di significato.  Il fruscio dei pompon delle cheerleader, il respiro dei giocatori, gli scontri di gioco, le urla dei tifosi, la corsa sul campo. L’abilità di Ogens sta nello spostare l’asse percettivo, alzare l’asticella, permettendo allo spettatore di guardare e ascoltare secondo una nuova prospettiva.

Questione di vibrazioni

Amaree è nato udente ma una meningite gli ha causato la perdita dell’udito alla tenera età di tre anni. È l’unico sordo di tutta la sua famiglia. Ora, alla soglia dei diciotto anni, Amaree possiede un impianto cocleare (apparecchio che permette alle persone non udenti di riacquistare parzialmente l’udito) con cui ascolta la musica. Attraverso questo strumento Amaree può captare le vibrazioni sonore anche se non è in grado di capire il testo delle canzoni. Riesce ad ascoltare le vibrazioni, che lo calmano e lo aiutano nella concentrazione. È tutta questione di vibrazioni.

La vita per i non udenti nel mondo di tutti i giorni è difficile. Essere sordi e trovarsi in un gruppo in cui le persone comunicano abitualmente con la voce  rende automaticamente  emarginati. Difficile evitare la solitudine in tali situazioni. I licei come quello in cui si trova Amaree ovviano a questo problema, creando un forte senso di comunità e riuscendo a far esprimere al meglio gli individui non udenti. Ma non tutte le difficoltà sono superate. La voglia di riscatto brucia dentro Amaree e compagni, come una vibrazione che pervade il loro corpo. Riescono a sfogare tutto questo grazie al football. Lo sport è l’unico modo per esprimersi appieno verso il mondo esterno, sfidano spesso squadre composte da persone udenti e riescondo sempre (o quasi) a vincere. Quando scendono in campo lottano per far capire a tutto il resto del mondo che ci sono anche loro e che non hanno niente da invidiare a nessun altro.

Oltre l’ostacolo

Il liceo per non udenti del Maryland è una sorta di bolla per gli studenti. Questi sanno perfettamente che al termine degli studi dovranno affrontare le difficoltà del “mondo udente”. Ma le numerose sfide affrontate nel corso degli anni hanno permesso loro di crescere. Grazie ad esse, hanno imparato che la vita è piena di ostacoli e di difficoltà. Questi impedimenti rischiano di bloccarti. Ma dipende soltanto da noi: una volta conosciuto il problema bisogna trovare la forza e il modo di affrontarlo. Non solo, il riscatto, l’energia per reagire si possono trovare proprio all’interno di quello che all’apparenza può sembrare un ovvio limite invalicabile. Amare e tutti gli altri ragazzi conosciuti in Audible capendo tutto ciò, hanno raggiunto la consapevolezza di una vita piena e soddisfacente nel mondo degli udenti. Le difficoltà non sono un limite, sono un potenziale serbatoio di opportunità per riuscire a scavalcare l’ostacolo. In questo modo ogni essere umano può crescere. In questo modo ogni essere umano può diventare adulto.

Trailer

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Audible

  • Anno: 2021
  • Durata: 38'
  • Distribuzione: Netflix
  • Genere: Documentario
  • Nazionalita: USA
  • Regia: Matthew Ogens