fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

BFI Flare 2022: i film di apertura e chiusura

Annunciati i primi film proiettati al prossimo BFI Flare: London LGBTQIA+ Film Festival

Publicato

il

In partenza il 16 marzo 2022 il BFI Flare: London LGBTQIA+ Film Festival. La serata conclusiva è invece prevista per il 27 marzo 2022.

Proprio per queste date sono stati annunciati i due film che verranno proiettati: Girl Picture di Alli Haapasalo e Tramps! di Kevin Hegge.

“Quest’anno il festival torna in presenza e siamo emozionati nell’annunciare questi due film che apriranno e chiuderanno il festival e che ruberanno i cuori del pubblico”.

Michael Blyth, Senior Programmer del BFI Flare

I film annunciati per il BFI Flare 2022

Girl Picture ha vinto, al Sundance Film Festival, il World Cinema Dramatic Audience Award ed è stato presentato anche alla Berlinale 2022. Ora aprirà il BFI Flare.

Mimmi da sempre amica di Rönkkö, collega in un chiosco di frullati, è queer e si innamora di una pattinatrice, Emma. Nell’arco di tre venerdì scopriranno tutte e tre l’amicizia, il divertimento, l’amore e il piacere.

“Tutto è iniziato con me e le altre due sceneggiatrici Ilona Ahti e Daniela Hakulinen, afferma Alli Haapasalo, regista del film. E continua: “per me era molto importante parlare dell’adolescenza in un modo che fosse una versione più fresca dei film sui giovani adulti. […] Ci sono voluti molti anni per scriverlo. C’era, ad esempio, una versione in cui il personaggio di Mimi lottano con l’orientamento sessuale e mentre andavamo avanti, ci siamo resi conto che questo rappresentava di più il vecchio mondo.”

“Sono estasiata di poter mostrare Girl Picture al BFI Flare e aprire il festival di quest’anno è un onore particolare. Non vedo l’ora di poter condividere le opinioni del pubblico del festival.”

Alli Haapasalo

Tramps! di Kevin Hegge, invece, ci riporta nella Londra del 1980 della cultura New Romantic diffusa da alcuni studenti di arte. Il film chiuderà l’edizione 2022 del BFI Flare.

È stato scritto dallo stesso regista e da lui anche prodotto. Si tratta di un documentario. Del suo secondo documentario, per la precisione. Il primo, nonché suo film di esordio, è She Said Boom: The Story of Fifth Column (2012): ancora un gruppo di artisti e ancora gli anni ottanta, in questo film. E di nuovo tematiche LGBT: i ragazzi cercano di andare, con la loro arte, oltre le convenzioni e di sfidare l’omofobia. Questo film è stato presentato al BFI Flare nel 2013

“TRAMPS! ha richiesto molti anni di preparazione e senza il BFI Flare, che aveva creduto in me scegliendo il mio primo film nel 2013, non ci sarebbe stato. […]credo sia un film molto speciale che offre un punto di vista inedito su un movimento della cultura pop e siamo tutti molto felici all’idea di condividerlo con il pubblico di Londra nella serata di chiusura del Flare”, dichiara il regista Kevin Hegge.

 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.