fbpx
Connect with us

VIDEODRHOME

In blu-ray il peluche killer di Benny loves you

Benny loves you di Karl Holt approda in blu-ray italiano.

Publicato

il

Alla sempre più ricca collana Midnight Factory di Koch Media si aggiunge la limited edition blu-ray dell’inedito datato 2019 Benny loves you. Esordio per il britannico Karl Holt, nonché evoluzione del suo cortometraggio Eddie loves you, realizzato tredici anni prima. L’Holt che è anche protagonista della oltre ora e mezza di visione nei panni di Jack, trentacinquenne improvvisamente rimasto orfano (in maniera piuttosto grottesca).

Trentacinquenne che, vessato dal capo e non troppo cresciuto, si vede quindi costretto a prendere in mano la sua vita.

Se non fosse per il fatto che, come recita la locandina, “Niente è più pericoloso di un pupazzo abbandonato”. Perché l’evidente metafora relativa al tentativo di mollare per sempre l’infanzia si concretizza nel peluche rosso suggerito dal titolo. Peluche che si chiama, appunto, Benny e che non sembra volerne sapere di abbandonare colui che ha affiancato fin da quando era bambino. Tanto da non esitare ad uccidere apparendo, in un certo senso, in qualità di risposta horror all’orsacchiotto Ted dell’omonima commedia di Seth MacFarlane.

Anche se, una volta superato il già cattivello prologo infarcito di opportuni jump scare, Benny loves you non intende affatto prendersi sul serio. In quanto il suo tutt’altro che inavvertibile cinismo viene continuamente spruzzato in maniera opportuna d’ironia. Tra il pupazzo proto-Muppet che, in maniera surreale, procede a ballonzoli senza che le sue gambe tocchino terra e due ridicoli poliziotti tirati di continuo in ballo. Senza contare il fatto che il povero Jack si trovi continuamente impegnato a cercare di nascondere cadaveri e resti delle malefatte del “mostriciattolo”.

Con una delle migliori sequenze individuabile nel momento in cui abbiamo un agente immobiliare e una cliente.

Man mano che gli interventi in CGI non s’intuiscono più di tanto che, se teste tagliate non mancano, il sangue schizza decisamente copioso. Ma sempre al servizio di toni da black comedy (e citiamo anche il collega in fissa con Prince). Fino alla parte conclusiva che, con compendio di giocattoli killer in azione, non avrebbe certo fatto sfigurare Benny loves you nell’universo cinematografico di Charles Band. Il re dei b-movie produttore di Dolls – Bambole e delle saghe Puppet Master e Demonic toys, per intenderci. E un’ultima sorpresa vi attende dopo i titoli di coda.

Trailer italiano nella sezione extra.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.