fbpx
Connect with us

Trailers

La vita che verrà-Herself di Phylliad Lloyd. Ricostruire dopo la violenza

La vita che verrà - Herself scritto e interpretato da Clare Dunne, è il nuovo lungometraggio di Phyllida Lloyd, presentato nella selezione Ufficiale e in Alice nella Città alla Festa del Cinema di Roma

Pubblicato

il

La vita che verrà – Herself è il nuovo film di Phyllida Lloyd, regista di Mamma Mia! e The Iron Lady .

Dopo tanto tempo, Sandra trova finalmente il coraggio di fuggire con le sue due figlie da un marito violento. In lotta contro una società che sembra non poterla proteggere e con l’obiettivo di creare un ambiente accogliente per le bambine, decide di costruire da sola una casa tutta per loro.  Non tutto andrà bene ma durante l’impresa troverà la forza di ricostruire la sua vita e riscoprirà se stessa, anche grazie all’appoggio di un gruppo di persone disposte ad aiutarla e a darle sostegno.

Per Sandra e le sue figlie la nuova vita che verrà per fortuna non sarà mai più come quella di prima.

 La vita che verrà-Herself è, secondo Variety,  l’emozionante film del Sundance, scritto e interpretato dall’attrice irlandese Clare Dunne.

È la storia di una donna che ce la fa. Che lotta per ricostruirsi una vita, per dare un futuro alle sue figlie, e che cerca di lasciarsi alle spalle un marito violento.

Il film è scritto da Clare Dunne e Malcolm Campbell ed è interpretato da Clare Dunne e con Harriet Walter (Killing Eve) e Conleth Hill (Game of Thrones).Clare Dunne è nota per la sua attività teatrale. Ha già recitato con la Lloyd nella versione femminile dell’Enrico IV di Shakespeare.

 Presentato in Selezione Ufficiale e in Alice nella Città alla Festa del Cinema di Roma, e in sala dal 25 novembre – Giornata Internazionale contro la Violenza sulla Donne – con BiM Distribuzione.

Leggi qui la recensione di La vita che verrà – Herself 

Se vuoi leggere altri articoli di Simona, clicca qui

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers