fbpx
Connect with us

TOP STORIES

FRIENDS: la serie tv FOX è ora su Netflix.

A New York sei amici e le loro avventure sentimentali: FRIENDS è ormai entrata nella leggenda

Publicato

il

FRIENDS è la leggendaria sit-com FOX adesso disponibile su Netflix con Matthew Perry, David Schwimmer, Jennifer Aniston, Courtney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc.

La trama

Non è un giorno come tanti altri al Central Perk. Ross, depresso, comunica a sua sorella Monica e agli amici Joey, Phoebe e Chandler che sua moglie Carol lo ha definitivamente lasciato per una sua amica. Mentre viene consolato, nel locale entra una donna con indosso l’abito da sposa.

E’ Rachel, l’amica del liceo di Monica, che ha appena lasciato sull’altare il suo fidanzato Barry. Decisa a cambiare, Rachel si trasferisce da Monica e taglia simbolicamente le carte di credito di suo padre per cominciare ufficialmente una nuova fase della sua vita.

FRIENDS, creata da David Crane e Marta Kauffman, è la storica sitcom americana che ha saputo raccontare l’amicizia come poche altre.
Joye, Phoebe, Chandler, Ross, Monica e Rachel, sono sei amici con delle personalità uniche e diverse e che per questo motivo riescono a far funzionare la grande amicizia che li lega.
Rachel comincia a lavorare nella caffetteria Central Perk, punto di ritrovo  del gruppo, e fin da subito viene accolta dagli altri con cui instaura un forte rapporto d’amicizia.
La sitcom, mostra nel corso degli episodi (dai 24 ai 25 per ogni stagione, ad eccezione dei 18 per l’ultima) le avventure tragicomiche dei personaggi, alle prese con la vita di tutti i giorni. Tra lavoro, famiglia e amori, i sei amici non possono fare a meno di trascorrere del tempo insieme, e ritrovarsi sul divano arancione.

Il successo

La chiave di successo di Friends è sicuramente la narrazione comica delle puntate. Ovviamente , trattandosi di una sitcom, siamo portati a pensare che la risata indotta dalle situazioni e dai personaggi sia inevitabile ma quello che gli sceneggiatori riescono a fare è qualcosa che supera la tradizionale comicità.

Nella prima puntata Ross è stato lasciato da Carol perchè ha scoperto di essere lesbica. Non solo, con il passare degli episodi la donna comunica all’ex di aspettare un figlio da lui e di volerlo crescere con l’attuale compagna. Se fossimo nella vita reale, o in una dramedy, Ross si lascerebbe vincere dalla depressione e a lungo andare non crederebbe più nell’amore.

In Friends invece la chiave di lettura di Crane e Kauffamn permette non solo che Ross sopravviva al divorzio ma che si senta, giustamente, in diritto di cresce suo figlio e di trovare ancora l’amore. La meravigliosa Phoebe, cresciuta dalla nonna dopo l’abbandono del padre e il suicidio della madre, è una persona piena di creatività e vita, chi mai si sarebbe immaginato una scelta di vita del genere dopo tutte le sofferenze ha vissuto.
C’è una scelta di scrittura creativa che supera la comicità, avvicinandosi all’ironia e permettendo ai protagonisti e agli spettatori di assaporare il lato positivo perfino della peggiore situazione possibile. La sitcom è un concentrato di intelligenza che rende irresistibili i protagonisti, credibili e convincenti tutti i momenti divertenti.

I sentimenti

Oltre alla vena comica grande spazio è dato ai sentimenti dei protagonisti. Dalla profonda amicizia che lega ciascuno di loro, al rapporto speciale di Ross e Monica, alla famiglia e ai rispettivi partner.

Focalizzandosi sull’amicizia il rischio poteva essere quello di lasciar correre gli altri rapporti interpersonali invece tutto ciò che riguarda ogni singolo personaggio viene esposto ed analizzato. Rachel, la bambina ricca e viziata, fatica per trovare un suo posto del mondo.

Ross, il figlio preferito che non ha una stabilità emotiva. Joey e il suo grande successo con le donne ma scarso successo come attore. L’insicuro Chandler, la competitiva Monica e la stravagante artista Phoebe.
I sei personaggi, ognuno con le sue cicatrici, affrontano le peripezie sentimentali con l’humour che li contraddistingue e contando sulla famiglia degli amici che hanno alle spalle.
E così le storie d’amore, fortunate o sfortunate che siano, rientrano nelle Top Ten che si stilano sulle serietv. E, di sicuro, Friends vi fa parte soprattutto per due coppie: Ross e Rachel, Chandler e Monica.

Ross & Rachel, Monica & Chandler.

Ross e Rachel che si sono innamorati, lasciati, ripresi, rincorsi per ben dieci stagioni, sono la coppia più travagliata della sitcom. Dall’iniziale infatuazione di Ross , avvenuta nel primo momento in cui rivede l’amica dopo tanti anni, al formare finalmente una coppia per poi lasciarsi durante la famosa pausa.

I due hanno letteralmente investito tempo in questa relazione in cui l’amicizia si è sempre mescolata con l’amore, producendo gelosie, scontri e momenti di ilare bellezza.
Ma forse sono proprio Monica e Chandler la coppia di Friends. Nata in un momento in cui entrambi si avvicinano per caso a Londra, i due non si separeranno più.

Regalando alcuni dei momenti più comici della serie ( Io so che tu sai che io lo so è stato votato da tutti i fan come il più divertente), questa coppia nata da una grande amicizia rappresenta il romanticismo puro e vero. Chandler con Monica scopre il vero amore e supera finalmente le sue insicurezze, Monica il giorno del matrimonio regalerà al marito una delle dichiarazioni più belle della storia della tv.

Il cast

La fortuna di Friends probabilmente è stata anche la scelta del cast artistico.
Supportato dall’ottima sceneggiatura, i sei attori protagonisti, Lisa Kudrov, Jennifer Aniston, Matt LeBlanc, Courtney Cox, Matthew Perry e David Schwimmer arricchiscono la serie con le loro interpretazioni, riuscite ed indimenticabili per la grande espressività che tutti posseggono.
Il cast possiede un’invidiabile chimica.

Avvantaggiati dall’interpretare dei dialoghi frizzanti ed originali, gli attori si immergono nelle parole che recitano raggiungendo un livello encomiabile. Che la si veda in lingua originale o doppiata , Friends è soprattutto una grande comunicazione visiva.

Non c’è una singola sequenza in cui il cast si allontani dal registro comico richiesto.
Dalla particolare tonalità della voce di Schwimmer , all’espressività di Leblanc e Perry, ai tempi comici della Kudrov. Ross, Monica, Chandler, Rachel, Joey e Phoebe colpiscono il cuore e la memoria dello spettatore con la loro, incredibile, unicità.

L’attualità di FRIENDS

Sempre raccontati con lo stile che la identifica, la sitcom è un concentrato di diversi elementi sociali. A cominciare dal personaggio di Phoebe, abbandonata da entrambi i genitori e cresciuta da una nonna, al suo essere una madre surrogata. Friends contiene messaggi contemporanei che dimostrano non solo quanto fosse al passo con i tempi ma anche come anticipasse il cambiamento della società americana, e mondiale.

Il disturbo ossessivo di Monica che sfocia nella compulsività per ordine e pulizia, il bisogno di emanciparsi di Rachel, il padre di Chandler diventato una drag queen, i tre divorzi di Ross, la sterilità e l’adozione.

I momenti più divertenti

Dalle singole situazioni a interi episodi sono tanti quei momenti divertenti rimasti a distanzi di anni impressi nella memoria collettiva ed è difficile scegliere quali siano i migliori. Eccone di seguito elencati alcuni.

Il ballo di Ross e Monica:

Ross e il suo nuovo divano:

Phoebe scopre Monica e Chandler :

Ross e la cornamusa:

Le canzoni di Phoebe:

Le guest star.

Dato il grande successo ottenuto negli anni, non è difficile immaginare perchè tante star abbiamo voluto e potuto apparire nello show come guest star. Da Brad Pitt nel ruolo di Will, membro del famoso “odio Rachel Green club“, a Reese Witherspoon e Christina Applegate come apparse come le sorelle di Rachel, o Gary Oldman come l’attore che Joey incontra sul set nel giorno del matrimonio di Chandler e Monica, allo stripper Danny De Vito nella festa di addio al nubilato per Phoebe. La lista delle guest star conta più di quaranta nomi.

La sigla.

 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

FRIENDS

  • Anno: 1994
  • Durata: 10 stagioni, 236 episodi
  • Distribuzione: Netflix
  • Genere: sit-com
  • Nazionalita: Stati Uniti
  • Regia: aavv