Festa del Cinema di Roma: in prima assoluta Le ragazze di via dell’Archeologia

LE RAGAZZE DI VIA DELL’ARCHEOLOGIA

di Stefano Pistolini, Daniele Autieri, Andrea Leonetti Di Vagno

Festa del Cinema di Roma 2019

Teatro Palladium  22 ottobre, ore 20.30

Prima Assoluta

 

All’inizio del 2019 il nostro gruppo di lavoro ha prodotto per Discovery Italia l’inchiesta “Violenza Stupefacente”, incentrata sulla recrudescenza della circolazione di eroina tra i giovani di oggi, in particolare nelle grandi città come Roma e sulle tragiche morti di teenagers come Desirée Mariottini, Pamela Mastropietro e Sara Bosco, vittime degli spacciatori in drammatici scenari di disgregazione sociale. Questo lavoro, condotto sul campo e a stretto contatto con gli specialisti della Polizia di Stato, nella Capitale ci ha portato ripetutamente a muoverci per le strade di Tor Bella Monaca, il quartiere ormai sinonimo di “piazza di spaccio” e in particolare tra le torri di Via dell’Archeologia, il vero supermercato della droga aperto 24 ore al giorno. Abbiamo cercato e trovato altre storie al femminile, di altre ragazze che, come la povera Desirée, hanno lasciato entrare l’eroina nella loro vita, facendone il centro di gravitazione delle loro giornate. Con una sostanziale differenza, però: quella d’essere ancora vive, di non essere state ancora travolte dalla condanna della droga. Antonella, Carmen, Asia e tante altre hanno accettato di parlare con noi, di raccontarsi, di farci entrare nel loro mondo, rituale e circoscritto, occupato stabilmente da una sostanza stupefacente a cui hanno devoluto la loro gioventù, senza per questo smarrire la loro umanità, l’innocenza e perfino la speranza di un futuro diverso.

Concluso il lavoro di “Violenza Stupefacente” con le sue cronache giudiziarie e le ricostruzioni di agghiaccianti omicidi (l’inchiesta è andata in onda a maggio sul NOVE e più volte replicata), abbiamo sentito il bisogno di “tornare sul luogo del delitto”, questa volta non per tracciare il quadro di altri episodi d’efferata brutalità, ma per raccontare delle storie di vita. Ancora al femminile, ancora tristemente negli immediati paraggi della tossicodipendenza, ancora sull’asfalto di Via dell’Archeologia e delle altre strade della droga a Roma. Rappresentando una verità nella quale la sottomissione a una dipendenza è una maledizione e in certi casi una rassegnazione. Ma dove una galleria di ragazze che abbiamo imparato a rispettare, hanno descritto davanti alla nostra telecamera come, nonostante tutto, ci si possa inoltrare in questo destino senza smarrire la propria dignità e il sogno di concretizzare un giorno i propri desideri. Un’esperienza cruda e intensa, realizzata in totale indipendenza per Darallouche Film da Stefano Pistolini, Daniele Autieri e Andrea Leonetti di Vagno, con l’aiuto di Massimo Salvucci, Luca Ferrari, Cristiano Panepuccia, Antonella Liucci.

Utlima modifica: 16 Ottobre, 2019



Condividi