Oscar 2019: a Bohemian Rhapsody tre statuette. Green Book è il miglior film, a Cuaròn tre premi

I favoriti per l’Oscar al miglior film erano Roma e Green Book: ha vinto Green Book, mentre Alfonso Cuarón ha ricevuto l’Oscar alla regia per Roma

La cerimonia della consegna dei premi Oscar 2019 si è tenuta nella notte tra domenica e lunedì al Dolby Theatre di Los Angeles. Non ha avuto un conduttore e tutti i premi sono stati consegnati in diretta (nonostante fino a qualche giorno fa fosse stato deciso altro). I favoriti per l’Oscar al miglior film erano Roma e Green Book: ha vinto Green Book, mentre Alfonso Cuarón ha ricevuto l’Oscar alla regia per Roma. Il personaggio della serata è stato proprio Cuarón, vincitore dei premi per fotografia, film straniero e appunto regia: per la quinta volta in sei anni quest’ultimo Oscar è andato a un regista messicano. Il favorito come miglior attore era invece Rami Malek, per Bohemian Rhapsody, che infatti ha vinto il suo primo Oscar. La più probabile miglior attrice era Glenn Close, candidata per The Wife, ma invece qui ha vinto un po’ inaspettatamente Olivia Colman per La favorita.

Ecco tutti i premi:

Miglior film
Green Book

Miglior regia
Alfonso Cuaròn per Roma

Miglior attrice protagonista
Olivia Colman per La Favorita

Miglior attore protagonista
Rami Malek per Bohemian Rhapsody

Miglior attrice non protagonista
Regina King per Se la stradapotesse parlare

Miglior attore non protagonista
Mahershala Ali per Green Book 

Miglior film straniero
Roma di Alfonso Cuaròn

Miglior canzone originale
Shallow di Lady Gaga per A Star is born

Migliore colonna sonora
Ludwig Goransson per Black Panther

Miglior sceneggiatura non originale
Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott e Spike Lee per BlackKklansman

Miglior sceneggiatura originale
Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly per Green Book

Miglior cortometraggio
Skin di Guy Nattiv

Migliori effetti visivi
Paul Lambert, Ian Hunter, Tristan Myles e J.D. Schwalm per First man – Il primo uomo

Miglior cortometraggio documentario
Period, end of sentence

Miglior cortometraggio di animazione
Bao di Domee Shi

Miglior film d’animazione
Spider-Man – Un nuovo universo di Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman
C’è anche un po’ di Italia in questo premio: nel team dei disegnatori del film c’è Sara Pichelli

Miglior montaggio
Bohemian Rhapsody per il miglior montaggio: a ritirarlo è John Ottman

Miglior sonoro
Paul Massey, Tim Cavagin e John Casali per Bohemian Rhapsody

Miglior montaggio sonoro
John Warhurst e Nina Hartstone per Bohemian Rhapsody

Migliore fotografia
Alfonso Cuarón per Roma

Utlima modifica: 25 febbraio, 2019



Condividi

Tags