L’ultima ora di Sébastien Marnier: una presa di posizione nichilistico/illuminata di chi vede il presente

Un film altamente imperfetto, con una sceneggiatura traballante ma non per questo non concettualmente sofisticatissimo. Un atto di accusa nei confronti dell’irresponsabilità del passato

9 Luglio 2019

Il trailer di L’ultima ora, dal 4 Luglio al cinema

La vicenda è ambientata in una scuola superiore, dove un professore si getta dalla finestra sotto gli occhi atterriti degli studenti. Il supplente chiamato a sostituirlo, Pierre (Laurent Lafitte), nota da subito qualcosa di strano nella sua classe: un gruppo di sei alunni, molto uniti e dotati di un’incredibile intelligenza precoce, ha un atteggiamento ostile

14 Giugno 2019
^ Back to Top