36 Torino Film Festival: Mandy di Panos Cosmatos, un viaggio psichedelico tra sangue e vendetta

Mandy di Panos Cosmatos è una delle scoperte presenti nella sezione After Hours viste al 36 Torino Film Festival. La pellicola è un patchwork citazionistico, un collage di un immaginario filmico e popolare degli ultimi trent’anni, in cui Nicolas Cage si cala letteralmente con la sua fissità interpretativa che riesce a valorizzarsi all’interno della fluidità dell’immagine. Il film risulta senza spazi vuoti, dove la lentezza delle sequenze dilata i tempi della visione e l’irrealtà delle immagini rende reale il viaggio filmico dello spettatore

Ash vs Evil Dead – Riflessioni sulla 2°Stagione

Se la prima stagione non aveva peli sulla lingua, la seconda è una spirale pazza di black humor, trash ed horror. Le parentesi no-sense sono numerose e tutte spietatamente di cattivo gusto. Si sublimizza una lungimirante estetica del brutto, che se da un lato è il presupposto indispensabile per il successo della serie, dall’altro ne è la condanna sul piano dell’impatto mediatico

J. K. Simmons: un uomo comune

Con un Golden Globe e un BAFTA conquistati per la sua interpretazione del severo, prepotente e tirannico Terence Fletcher, insegnante di musica del prestigioso conservatorio Shaffer, in Whiplash, lungometraggio diretto da Damien Chazelle e accolto con entusiasmo da spettatori e critici in questo inizio di stagione cinematografica, J. K. Simmons è in pole position per

Il Grande e potente Oz

Quando Oscar Diggs, un piccolo mago circense dall’etica dubbia, viene scagliato dal polveroso Kansas al vivace regno di Oz, crede di aver vinto alla lotteria. Fortuna e gloria sembrano essere a portata di mano, finché non incontra tre streghe, Theodora, Evanora e Glinda, non così convinte che sia lui il grande mago che tutti stavano aspettando…

The Possession

In visita dal padre per un weekend, Em è attratta da una vecchia scatola di legno con delle strane iscrizioni trovata in un mercatino del quartiere. Dopo averla portata a casa, la piccola diventa sempre più ossessionata da questo oggetto, e non vuole più separarsene. I genitori cominciano a pensare che la piccola stia impazzendo, fino a quando i segni di una possessione diabolica si faranno inequivocabili.

^ Back to Top