Stasera in tv su Rai Storia alle 21,10 I giorni contati di Elio Petri, con Salvo Randone

Con il suo secondo lungometraggio, Elio Petri sovrappone alla lezione neorealistica le insofferenze di ripresa e di montaggio della Nouvelle vague. Il regista non si preoccupa di costruire, preferisce aggredire la realtà senza pregiudiziali narrative. I giorni contati è un’intensa e amara elegia sullo sfiorire della vita

20 Luglio 2019

Stasera in tv su Rai Storia alle 21,10 La proprietà non è più un furto di Elio Petri

Apologo grottesco e brechtiano, frontalmente politico, ma non schematico, scritto dalla solida coppia Elio Petri-Ugo Pirro. Il regista aggiunse un altro tassello al suo personale discorso “sulla nascita della disperazione in seno alla sinistra”. Aspramente criticato all’epoca della sua uscita ebbe un buon successo di pubblico. Ottimi Bucci, Tognazzi e Nicolodi

4 Maggio 2019

Stasera in tv su Rai Storia alle 21,10 Salvatore Giuliano, ovvero il cinema di impegno civile di Francesco Rosi

Un classico del cinema politico. Francesco Rosi sceglie di frammentare la narrazione, seguendo non la cronologia ma i complessi intrecci di causa-effetto tra gli avvenimenti. Giuliano non si vede mai: non è lui il protagonista del film, ma il groviglio di interessi tra politica e criminalità nel dopoguerra. Serratissimo, con momenti di cinema cronachistico che diventa epico

2 Febbraio 2019

Stasera in tv su Rai Storia alle 21,10 Cronaca familiare di Valerio Zurlini, con Marcello Mastroianni e Jacques Perrin

Cronaca familiare di Valerio Zurlini è un film di grande intensità emotiva, che mantiene un mirabile equilibrio tra l’essenza drammaturgica del testo scritto e la particolareggiata delineazione psicologica di due personalità avvinte da un destino avverso. Leone d’oro a Venezia nel 1962 ex aequo con L’infanzia di Ivan di Andrej Tarkovskij

30 Dicembre 2018

Stasera in tv su Rai Storia alle 21,10 L’assassino, il primo film di Elio Petri con Marcello Mastroianni

In questo suo primo lungometraggio, impostato in chiave thriller, Elio Petri mette in scena una curata analisi psicologica dei turbamenti del protagonista, contribuendo così alla nascita di una nuova filmografia italiana che tentava di superare i limiti del Neorealismo. Con Marcello Mastroianni e Salvo Randone

18 Novembre 2018

Stasera alle 21,05 su Iris Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petri

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto era stato inizialmente concepito come un’elaborazione del tema dostoevskiano della sfida di un assassino alla giustizia e come una riflessione sui meccanismi psicologici che, a partire dal nostro bisogno interiore di una figura paterna, ci rendono alleati di un potere autoritario e repressivo, «… facendo di tutti noi dei bambini.»

11 Marzo 2017

Stanotte alle 00,40 su Rete 4 Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petri

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto è un film del 1970 diretto da Elio Petri ed interpretato da Gian Maria Volonté e Florinda Bolkan, vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al 23º Festival di Cannes e del Premio Oscar al miglior film straniero 1971, nonché una nomination per la migliore sceneggiatura originale agli Oscar dell’anno dopo

16 Giugno 2016

Stasera alle 23,20 su Iris La classe operaia va in paradiso di Elio Petri

La classe operaia va in paradiso è un film del 1971 diretto da Elio Petri, scritto con Ugo Pirro, vincitore del Grand Prix per il miglior film al Festival di Cannes 1972. Con Gian Maria Volontè e Mariangela Melato. Il film fu inoltre accolto gelidamente dalla sinistra italiana, sia classe dirigente che critica cinematografica, perché da una parte descrive i sindacalisti come buoni a provocare la ribellione altrui ma in fondo pavidi e corruttibili e dall’altra rappresenta gli studenti di estrema sinistra come parolai astratti e intellettuali

3 Maggio 2016

Stanotte alle 01,40 su Rai Movie La decima vittima di Elio Petri

La decima vittima è un film del 1965 diretto da Elio Petri, tratto dal racconto La settima vittima (The Seventh Victim) di Robert Sheckley, edito in Italia nell’antologia Le meraviglie del possibile. Sceneggiato, tra gli altri, da Ennio Flaiano e Tonino Guerra, è interpretato da Marcello Mastroianni e da Ursula Andress

9 Aprile 2016

Stasera su Iris alle 21 Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petri

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto è un film del 1970 diretto da Elio Petri ed interpretato da Gian Maria Volonté e Florinda Bolkan, vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al 23º Festival di Cannes e del Premio Oscar al miglior film straniero 1971, nonché una nomination per la migliore sceneggiatura originale agli Oscar dell’anno dopo

8 Marzo 2016
^ Back to Top