Aiutare gli altri significa prendersi cura della propria vita: intervista a Michel Toesca, regista di Libero

Di Bruciante attualità, la storia di Cedric Herrou – contadino della valle Roia impegnato a supportare il tentativo di migranti e rifugiati di entrare in Francia – ribadisce la capacità del documentario di diventare parte in causa della contemporaneità. Come Citizen Four anche Libero appartiene a un cinema senza compromessi, capace di rischiare in prima persona pur di azzerare le distanze rispetto all’oggetto della propria indagine. Vincitore del premio come miglior documentario allo scorso Festival di Cannes, Michel Toesca ha accettato di rispondere alle nostre domande

Nella retorica dominante i migranti sono raccontati come degli alieni: intervista a Daniele Gaglianone, regista di Dove bisogna stare

Sono almeno diecimila le persone in Italia, in prevalenza richiedenti asilo e rifugiati, che vivono senza un tetto, cibo sufficiente e un adeguato accesso alle cure mediche, come denunciato da MSF nel rapporto Fuori campo. Daniele Gaglianone ha deciso di seguire l’operato di quattro donne italiane che hanno scelto di impegnarsi spontaneamente e gratuitamente nella cura e nell’accoglienza di persone migranti. Il risultato è un documentario antagonista che non fa sconti sulla drammaticità del reale e che non ha paura di schierarsi dalla parte dei più deboli. Di “Dove bisogna stare” abbiamo parlato con il regista torinese

Conferenza stampa con George A. Romero al Lucca Film Festival

Nella mattinata di ieri, in occasione della nuova edizione del Lucca Film Festival, si è tenuta la conferenza stampa del regista George A. Romero (La notte dei morti viventi, Wampyr, Creepshow, La terra dei morti viventi). Grazie a questo articolo potete ascoltare la bellissima e interessante discussione che noi giornalisti abbiamo avuto con il padre degli zombi

^ Back to Top