Taxi Drivers_Stasera in tv_Maraviglioso Boccaccio_fratelli Taviani_Luca Biscontini

Stasera in tv su Rai Storia alle 21,10 Maraviglioso Boccaccio dei fratelli Taviani, con Jasmine Trinca, Kim Rossi Stuart, Michele Riondino, Paola Cortellesi e Kasia Smutniak

Reduci dal meritatissimo Orso d’Oro vinto al Festival di Berlino per Cesare deve morire, i fratelli Taviani tornano al lungometraggio di finzione con un’opera delicata e incisiva, attingendo a quella riserva di energia e senso che solo un capolavoro come il Decameron di Boccaccio poteva fornire. Un cinema necessario e mai semplicemente decorativo o estetizzante.

Taxi Drivers_Perfetti sconosciuti_Paolo Genovese_Stasera in tv

Stasera in tv alle 21,10 su Canale 5 Perfetti sconosciuti, il film di Paolo Genovese campione d’incassi

Con Perfetti sconosciuti, Paolo Genovese confeziona una delle migliori commedie italiane viste ultimamente. Un film che non ambisce solo a distrarre per le sue due ore scarse di durata e, se proprio va bene, a strappare un paio di sorrisi a un pubblico abituato al peggio, bensì prova anche a scuoterlo un po’. Con Giuseppe Battiston, Anna Foglietta, Edoardo Leo, Marco Giallini, Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher, Kasia Smutniak

Maraviglioso Boccaccio

Maraviglioso Boccacio in dvd

Reduci dal meritatissimo Orso d’Oro vinto al Festival di Berlino per Cesare deve morire, i fratelli Taviani, dunque, tornano al lungometraggio di finzione con un’opera delicata e incisiva allo stesso tempo, attingendo a quella riserva di energia e senso che solo un capolavoro come il Decameron di Boccaccio poteva fornire

benvenuto-presidente-kasia-smutniak-claudio-bisio-foto-dal-film-01_mid

Benvenuto presidente!

Peppino è un bibliotecario col vizio delle storie e della pesca alla trota. Onesto e genuino, vive in un piccolo paese di montagna sognando un futuro migliore per il suo unico figlio, venditore rampante di un articolo sportivo. A Roma intanto destra, sinistra e centro discutono le sorti del paese e l’identità del nuovo presidente della Repubblica. A sorpresa e per provocazione viene eletto Giuseppe Garibaldi…

^ Back to Top