Il trailer de Il flauto magico di Piazza Vittorio, in sala dal 20 Giugno

Un film musicale che rivisita e re-interpreta, arricchendola e adattandola ai nostri giorni, l’opera di Mozart, interpretato in 8 lingue dai musicisti-attori della multietnica Orchestra di Piazza Vittorio, ognuno secondo le proprie tradizioni e culture musicali. Tutto avviene nei giardini di Piazza Vittorio, che si animano per magia durante la notte, e contrariamente a quanto

Masoch di Franco Brogi Taviani in dvd

Finito nell’oblio per più di trent’anni, Masoch, film scritto e diretto da Franco Brogi Taviani (fratello dei più noti Paolo e Vittorio), e ispirato alla biografia di Leopold von Sacher-Masoch, trova nuova luce grazie a Mustang, che per la prima volta lo pubblica in dvd

Stasera alle 21,05 su Rai 3 Il capitale umano di Paolo Virzì

Il capitale umano è un film del 2013 diretto da Paolo Virzì, ambientato in Brianza. Il film, liberamente ispirato dal romanzo omonimo di Stephen Amidon, è interpretato da Fabrizio Bentivoglio, Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Gifuni e Valeria Golino. Il 24 settembre 2014 viene designato come film rappresentante il cinema italiano alla selezione per l’Oscar al miglior film straniero del 2015

Forever Young

Uscirà nelle sale il 10 Marzo Forever Young, il nuovo film di Fausto Brizzi, scritto da quest’ultimo con Marco Martani ed Edoardo Falcone, prodotto da Wildside e distribuito da Medusa Film. Come si può intuire dal titolo, la pellicola racconta le storie di uomini e donne che, alla soglia della mezza età, si rintanano in una falsa eterna giovinezza.

Dobbiamo parlare

Il film ricalca il tradizionale impianto delle commedie francesi che hanno spopolato negli ultimi anni, forti della loro struttura: dialoghi brillanti, analisi spietata dei sentimenti e delle relazioni umane e sociali che lentamente svelano la loro superficialità

Gli ultimi saranno ultimi

Al netto di alcuni, e per certi versi prescindibili, difetti di forma infatti, Gli ultimi saranno ultimi rimane un esempio piuttosto riuscito di sintesi tra impegno e quella che una volta si chiamava commedia all’italiana.

Tutto tutto niente niente

Cetto La Qualunque dopo la ‘salita in politica’ infila la discesa insieme alla sua giunta, sciolta e incarcerata nelle carceri calabresi. Più a Nord (Est), Rodolfo Favaretto coltiva il sogno della secessione, vagheggiando l’Austria e trafficando clandestini. Denunciato da uno dei suoi braccianti neri, creduto morto e buttato in mare, Rodolfo viene arrestato. Lontano dall’Italia invece Frengo Stoppato fugge alla giustizia e a una madre ingombrante e devota, che lo sogna casalingo e beato…

^ Back to Top