fbpx
Connect with us

NEWS

Roger Moore è morto. Scompare lo 007 più amato dagli italiani

Il mondo del cinema è a lutto. Il più longevo dei James Bond muore in Svizzera all'età di 88 anni, dopo una dura battaglia contro il cancro.

Publicato

il

In un comunicato stampa rilasciato su Twitter, i figli annunciano la morte di Roger Moore. “È con il cuore pesante che dobbiamo annunciare la morte del nostro amato padre, avvenuta oggi in Svizzera al termine di una breve ma coraggiosa battaglia contro il cancro. Sappiamo – conclude la nosta – che il nostro amore e la nostra ammirazione verranno amplificati per lungo tempo e in tutto il mondo dalle persone che lo conoscevano per i suoi film, i suoi show televisivi e per il suo lavoro appassionato per l’Unicef che considerava il suo più grande impegno”.

Con Roger Moore, oggi muore una buona dose di signorilità inglese, che lui e pochi altri attori hanno saputo mostrare. Un gentleman davanti la telecamera e nella vita. Con l’agente segreto di sua maestà arriva la consacrazione nel cimema che conta.

Sono 7 le volte che si calerà nei panni di James Bond. Nessuno 007 è stato più longevo. Erede di Seon Connery, non ha fatto rimpiangere il collega scozzese. La spia che mi amava, Octopussy con Kabir Bedi e L’uomo dalla pistola d’oro sono alcuni tra i più famosi titoli della saga.

Roger Moore, però, non è solo 007. I 4 dell’Oca selvaggia, Ci rivedremo all’inferno e Amici e nemici sono alcuni dei film che lo hanno visto alle prese con situazioni che non fossero lo spionaggio. Il suo nome resterà legato indissolubilmente al protagonista dei romanzi di Ian Fleming. Forse nel corso della sua carriera, questa “croce e delizia” fu lo spunto per dedicarsi a tempo pieno alle campagne umanitarie dell’Unicef: una colonna di altruismo.

Dario Cataldo

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.