fbpx
Connect with us

Eventi

La Sapienza – Università di Roma | Giovedì 1/12 Rassegna Cinematografica Labor Story

La terza edizione della rassegna cinematografica “Labor Story, il lavoro e la sua rappresentazione nel cinema” promossa dal Dipartimento Storia dell’arte e spettacolo della Sapienza avrà luogo giovedì 1 dicembre. Focus tematico per questa edizione è “Le italiane che lavorano: storie, memorie, rappresentazioni”

Pubblicato

il

“Donne e Lavoro” focus della terza edizione della rassegna promossa dalla Sapienza  

Labor Story: quando il cinema racconta il lavoro

 Ospite della manifestazione Lorenza Mazzetti presente alla proiezione del documentario “Perché sono un genio”

Giovedì 1 dicembre 2016 h. 09.30
Sala Odeion – Edificio di Lettere – Piazzale Aldo Moro 5

 

La terza  edizione della rassegna cinematografica “Labor Story, il lavoro e la sua rappresentazione nel cinema” promossa dal Dipartimento Storia dell’arte e spettacolo della Sapienza avrà luogo giovedì 1 dicembre. Focus tematico per questa edizione è “Le italiane che lavorano: storie, memorie, rappresentazioni“.

Alle ore 11.00 sarà proiettato il documentario diretto da Steve Della Casa e Francesco Frisari “Perchè sono un genio”. Presentato al Festival di Venezia il documentario racconta l’incredibile vita della regista Lorenza Mazzetti, del suo drammatico legame con la famiglia Einstein e della sua fuga in Gran Bretagna dove diventerà una dei fondatori del Free Cinema. A seguire è previsto l’incontro con la stessa Lorenza Mazzetti e con Francesco Frisari. Chiude la mattinata la proiezione del film “Viaggio sola” di Maria Sole Tognazzi.

Nel pomeriggio, la tavola rotonda con Beatrice Pisa, Luca Salmieri, Fulvio Vassallo Paleologo e la proiezione del film “Gli ultimi saranno ultimi” di Massimiliano Bruno concluderanno i lavori della rassegna curata da Giulia Fanara, Marino Midena, Damiano Garofalo e Valerio De Simone.

La manifestazione, che prevede la partecipazione di registi, attori, scrittori storici del cinema, giornalisti, accademici sarà un’occasione per riflettere sulla storia della realtà lavorativa del nostro Paese, sulle nuove configurazioni e conflitti che essa assume, sulle potenzialità della memoria e dell’archivio attraverso la proiezione di opere che testimoniano come i confini tra documentario e finzione siano divenuti oggi sempre più evanescenti nel raccontare le nuove realtà del lavoro.

Labor Story è realizzato con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.Labor Story

Il lavoro e la sua rappresentazione nel cinema

Sala Odeion – Edificio di lettere

Sapienza Università di Roma

Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo

MiBACT

Rassegna cinematografica a cura di

Giulia Fanara Damiano Garofalo Marino Midena

Giovedì 1 dicembre 2016 ore 9.30

Saluti istituzionali e introduzione

Giulia Fanara   10.15-10.40

Presentazione Marino Midena (Sapienza – Università di Roma) proiezione Perché sono un genio (62’)

Incontro con Lorenza Mazzetti  12.00-12.30

Presentazione Valerio De Simone (Sapienza – Università di Roma) Proiezione Viaggio sola (86’)

14.00-14.30 pausa

Tavola rotonda  coordina Giulia Fanara (Sapienza – Università di Roma) con:

Beatrice Pisa (Sapienza – Università di Roma) Il lavoro femminile: storia di un percorso gendered 14.30-15.30

Luca Salmieri (Sapienza – Università di Roma), Le italiane nel mercato del lavoro post-fordista, 15.30-16.00

Avv. Fulvio Vassallo Paleologo (ADIF-Associazione Diritti e Frontiere), La normalità impossibile: donne migranti, tratta e sfruttamento lavorativo   16.00-16.30

Damiano Garofalo (Università di Padova), La donna che lavora (1959). Il lavoro femminile nella televisione italiana delle origini” 16.30-17.00

Presentazione Damiano Garofalo Proiezione Gli ultimi saranno gli ultimi (103’)

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers

Commenta