fbpx
Connect with us

FESTIVAL DI CINEMA

CORTINAMETRAGGIO 2015: i Vincitori

Tutti i vincitori di Cortinametraggio 2015

Pubblicato

il

Under di Ivan Silvestrini è la serie alla quale va il Premio web dei Nastri d’Argento 2015. Lo ha deciso la giuria dei giornalisti cinematografici che a Cortina ha anche segnalato tra le web series dell’anno Esami di Matteo Keffer e Maurizio Montesi, premiata ‘per il linguaggio corrosivo che fotografa ogni ‘esame’ trasformandolo in un inevitabile successo virale’. Il Sngci ha anche assegnato una menzione speciale tra i corti di Cortinametraggio Sarà consegnata a Roma il prossimo 14 Aprile in occasione della premiazione dei Corti d’Argento 2015, alla Casa del Cinema ed è andata a Mala Vita di Angelo Licata (con Luca Argentero e Francesco Montanari) ‘per la qualità complessiva che dalla scrittura all’interpretazione , risolve con ironia un tema drammatico come la violenza nella realtà carceraria’.

La menzione speciale a Mala Vita
Il corto, presentato a Cortina come evento speciale e liberamente ispirato al racconto Pure in galera ha da passa’a nuttata di Giuseppe Rampello (vincitore del “Premio Goliarda Sapienza” 2013 e edito da RAI Eri nella raccolta Mala Vita) è la storia di un habitueè del carcere che rientrando in cella trova nel ‘suo’ letto un boss della camorra che tiene in ostaggio i compagni di cella con violenze e intimidazioni. Mala Vita è stato realizzato con il patrocinio di Ministero di Giustizia, Ministero del Turismo, Presidenza del Consiglio, è visibile su su www.ray.rai.it (e sarà trasmesso anche su Rai3 il prossimo 26 marzo alle 22.45).

La Giuria Sngci a Cortinametraggio
A far parte della giuria, presieduta a Cortina da Mario Di Francesco, Stefano Amadio, Adriano Amidei Migliano, Emanuela Castellini, Claudia Catalli, Oscar Cosulich, Giuseppe Fantasia, Pierpaolo La Rosa e Rocco Giurato, con Laura Delli Colli, Presidente del Sindacato.

La serata omaggio a Virna Lisi con Buy, Genovese e Della Casa
E’ stata Margherita Buy, insieme a Paolo Genovese e Steve Della Casa, conduttore su Radiouno di Hollywood Party, a ricordare Virna Lisi a Cortina con Laura Delli Colli, per il Sngci. Un omaggio affettuoso e leggero, organizzato dai giornalisti che alla signora del grande cinema italiano e internazionale, un mito anche per gli affezionati della fiction, hanno dedicato il loro evento speciale Cortinametraggio 2015 regalando al pubblico una serata che si è conclusa (grazie a Rai Cinema e 01 Distribution e, naturalmente, alla cortesia del produttore Lionello Cerri) con l’anteprima dell’ultimo film interpretato dalla Lisi, Latin lover di Cristina Comencini.

Tutti i Vincitori:

INSTAGRAM
Premio GoodFellas al miglior video Instagram “Uno di troppo” di Fertylize – ritira il premio Fertylize

BOOKTRAILER
AMIGDALA BOOKTRAILER AWARD
(1000 euro) a Leonardo D’Agostini, realizzatore del “Tu e nessun’altra” di Claudia Zanella.

“al regista che ha saputo realizzare un prodotto innovativo, coerente con lo stile dell’opera letteraria, di qualità tecniche ed artistiche cinematografiche,versatile e fruibile sulle piattaforme digitali”.

PREMIO RAI CINEMA per la qualità cinematografica del booktrailer (1000 euro) “La regola dell’equilibrio” di Gianrico Carofiglio, diretto da Francesco Carofiglio

“per essere riuscito a trasformare in immagini intense la parola scritta, estrapolando da un romanzo la sua essenza e il suo potenziale visivo”.

PREMIO RAI5 per la comunicazione del libro (1000 euro) “Settimo piano” di Lorenza Tonali – ritirato da Lorenza Tonali

“per la sua capacità di affrontare con sincerità e intensità un tema fondamentale e delicato senza cedere a facili tentazioni retoriche, anche grazie ad un utilizzo intelligente del linguaggio dell’animazione”.

WEB-SERIES
PREMIO ALLA MIGLIORE SCENEGGIATURA DATO DA D.N.A. CULTURA “Tutte le ragazze di una certa cultura”
di Felice Valerio Bagnato

“per la ricchezza e brillantezza dei dialoghi e per un’inconsueta e profonda analisi dei personaggi”.

Premio al miglior attore Edoardo Ferrario in “Esami” di Matteo Keffer e Maurizio Montesi – ritira Edoardo Ferrario

“per la simpatica versatilità e l’intelligente duttilità che ha dimostrato nel raccontare personaggi “Gogoliani” alle prese con il farraginoso sistema culturale italiano”.

Premio alla migliore attrice Federica Brenda Marcaccini de “Tutte le ragazze con una certa cultura” di Felice Valerio Bagnato – ritira Federica Brenda Marcaccini

“per l’affascinante intensità della quale ha pervaso le fragilità esistenziali di una giovane ai giorni d’oggi”.

Premio alla miglior regia a “Milano Underground” di Giovanni Esposito

“per l’originalità del format Milano Underground, declinabile in ogni città d’Italia e del mondo, per la forza di una regia cinematografica di qualità e che si fonde alla perfezione con il linguaggio contemporaneo, esaltando le specificità del web”.

PREMIO RAI4 consegnato da Leopoldo Santovincenzo a “Tutte le ragazze con una certa cultura” di Felice Valerio Bagnato – ritira Felice Valerio Bagnato

“costruita come una raccolta di strisce a fumetti, la serie allinea una brillante galleria di ritratti tra alienazione e stoicismo, adeguati allo spirito dei tempi. Distante, per scelte estetiche e narrative, tanto dal cinema quanto dalla fiction televisiva, e’ un piacevole esempio di come si possono esplorare senza soggezioni e con divertimento i nuovi formati”.

PREMIO RAIFICTION PER LA MIGLIORE WEB-SERIE “Milano Underground” di Giovanni Esposito – ritira il premio Giovanni Esposito

“per l’originalità del format Milano Underground, declinabile in ogni città d’Italia e del mondo, per la forza di una regia cinematografica di qualità e che si fonde alla perfezione con il linguaggio contemporaneo, esaltando le specificità del web”.

PREMIO SNGCI ALLA MIGLIORE WEB-SERIE “Under” di Ivan Silvestrini, segnalazione “Esami” di Matteo Keffer e Maurizio Montesi

Tra le web series dell’anno riceve una speciale menzione “Esami” di Matteo Keffer e Maurizio Montesi “per il linguaggio corrosivo che fotografa ogni ‘esame’ trasformandolo in un inevitabile successo virale”.

PREMI SPECIALI

Premio Fedeltà a Paolo Genovese

Premio attore rivelazione dell’anno Marco Palvetti

Premio a Margherita Buy

Premio a Laura Delli Colli

Premio a Maddalena Mayneri

Premio SNGCI al corto “Mala Vita” di Angelo Licata

CORTI COMEDY

Premio “Noi di Cortina Juniores” a “Doppia Luce” di Laszlo Barbo – ritira il premio Laszlo Barbo

Premio “Noi di Cortina Cortinametraggio 2015” a “L’uomo senza paura” di Francesca Marino – ritirano il premio Francesca Marino e Tommaso Renzoni

Premio alla migliore colonna sonora – deciso dagli Spritz for Five a “Doppia Luce” di Laszlo Barbo – ritira il premio Laszlo Barbo

“La colonna sonora di Doppia Luce risulta vincente sia per la sua abilità di innestarsi con disarmante naturalezza tra un’immagine e l’altra sia per l’appeal di scelte formali dal sapore internazionale. Suoni e immagini collocano Doppia Luce in un solco di genere ben definito, suscitando nello spettatore, fin dai primi fotogrammi, tutta una serie di aspettative di repertorio, mai disattese. Il risultato è un prodotto made in Italy che ha il fascino patinato dei crime drama americani. La qualità cristallina del suono, l’uso misurato di certa effettistica elettronica e un buon lavoro di spazializzazione concorrono a sviluppare un impianto audio perfettamente aderente al dipanarsi delle immagini. Suoni e immagini collimano alla perfezione palleggiandosi la narrazione in una dialettica senza soluzione di continuità”.

menzione speciale a “Rose rosse” di Sole Tonnini

“Una menzione speciale va alla colonna sonora di Rose Rosse, la quale non solo amplifica i drammi nevrotici dei personaggi, ma si fa essa stessa veicolo di significato, talvolta stravolgendolo. La relazione, ora sinergica ora antitetica, tra suono e immagine dà vita a una narrazione transensoriale di rara efficacia”

Premio al regista più giovane assegnato da FABRIQUE DU CINEMA a “Light Blue” di Leopoldo Dondena – ritira il premio Leopoldo Dondena consegnato da Sonia Serafini

“Per aver saputo raccontare in pochi fotogrammi la realtà dei giovani d’oggi”.

Premio Cinemaitaliano.info ai migliori dialoghi a “Gran Finale” di Valerio Groppa – ritira il premio Valerio Groppa

“Gran Finale è stato scelto per la scorrevolezza e la puntualità, per una non invadenza sulle immagini e per la capacità di creare situazioni, battute e risate. Commedia!”

PREMIO RAIMOVIE a “Il serpente” di Nicola Prosatore consegnato da Leopoldo Santovincenzo

“Per aver riletto con originalità’ le atmosfere di genere destrutturando, attraverso uno slittamento temporale, il racconto tradizionale e calando la storia in un contesto provinciale al contempo ordinario e inquietante; sceneggiatura perfettamente calibrata sui tempi brevi del cortometraggio ed eccellente il lavoro sulle luci”.

Premio al miglior attore Francesco Di Leva de “Il serpente” di Nicola Prosatore

“voto dato all’unanimità perché si è scelto di premiare un giovane talento del cinema italiano, in piena linea con la filosofia di Cortinametraggio, da sempre fucina di artisti e realtà emergenti”.

Premio alla miglior attrice Jun Ichikawa de “Il muso giallo” di Pierluca Di Pasquale – ritira il premio Pierluca Di Pasquale

“scelta presa all’unanimità, con il desiderio di premiare un’artista emergente, in piena sintonia con il festival che da sempre dà spazio a nuovi talenti del cinema italiano”.

Premio RaiCinemaChannel.it Lab al corto più web (1000 euro) a “D.U.G.U. Dietro un grande uomo” di Michela Andreozzi – ritira il premio Max Vado

“il corto racconta in maniera fresca, ma con un ritmo classico, due urgenze diverse di raggiungere un obiettivo messe a confronto. Una sapiente commistione di cinema-verità e venature pop che invita a non rassegnarsi ai mali del paese. Una ventata di ottimismo contro tutti gli alibi”.

PREMIO LIME FILM MIGLIOR CORTO ASSOLUTO CORTINAMETRAGGIO 2015 (3000 euro) a “Thriller” di Giuseppe Marco Albano – ritira il premio Giuseppe Marco Albano

“Un sapiente racconto di genere con un’idea centrale forte. Un ribaltamento di prospettive che sa sorprendere e non limita il corto a un mero esercizio di puro virtuosismo”.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers