fbpx
Connect with us

Latest News

‘Euphoria’, Inside Rewrites reinventa il personaggio di Zendaya

Ancora ritardi per la terza stagione di Euphoria, Inside Rewriters riscrive il personaggio di Zendaya per la terza stagione.

Pubblicato

il

zendaya Euphoria

Le prima due stagioni di Euphoria hanno lanciato il giovane cast verso il mondo delle superstar, vincendo numerosi Emmy. Lo show ideato da Sam Levinson per la HBO deve ancora attendere per l’uscita della terza stagione.

All’inizio di questa settimana, la HBO ha ufficialmente ritardato la serie. La produzione, infatti, avrebbe dovuto iniziare entro questa primavera. HBO e Sam Levinson restano impegnati a realizzare una terza stagione che, come riporta Variety, si prospetta essere eccezionale. Il portavoce della HBO ha infatti così dichiarato in merito ai ritardi annunciati.

Nel frattempo, stiamo consentendo al nostro cast molto richiesto di perseguire altre opportunità

Ciò che la rete non sta dicendo è che nessuno alla HBO è sicuro che una terza stagione di Euphoria verrà mai realizzata, date le visioni diverse per il prossimo capitolo dello show. La serie ideata da Levinson, ha attirato sin da subito gli spettatori spesso sfuggenti dei Millennial e della Gen Z. Oltre ai numerosi ascolti, i dirigenti, da Casey Bloys in giù, sentono di dover provare a completare la storia.

Clicca qui per la nostra recensione.

euphoria sam levinson

Euphoria, la visione di Sam Levinson

Fonti dicono a Variety che Levinson, che esercita il pieno controllo creativo sullo show, scrivendo e dirigendo ogni episodio. Così ha proposto la sua visione per la stagione nell’inverno 2023, prevedendo un salto temporale di cinque anni nel futuro per gli ex studenti della East Highland High School. HBO ha pensato che la sua presentazione e le prime bozze della stagione – che includevano archi narrativi molto avvincentie corposi per Sydney Sweeney e Jacob Elordi – fossero un buon inizio.

Dopo la fine dello sciopero della WGA, però, e con l’arrico delle sceneggiature complete, non furono all’altezza di Zendaya , la star di Euphoria, due volte vincitrice di un Emmy, che ora ha 27 anni. La HBO ha rifiutato di commentare, mentre il team di Levinson ha fatto riferimento alla precedente dichiarazione rifiutando commenti ulteriori.  Zendaya, molto richiesta nel mondo del cinema grazie ai risultati al botteghino di Dune: Part Two e Levinson hanno goduto di una relazione creativamente simbiotica dall’inizio di Euphoria, infatti durante la pandemia hanno lavorato insieme al film  NetflixMalcolm & Marie.

Sebbene non abbia potere di veto sulle sceneggiature, in quanto star e produttrice esecutiva di Euphoria, Zendaya ha offerto a Levinson un input significativo su dove vorrebbe che andasse la terza stagione. Fonti dicono che Levinson era già in fase di revisione, perché l’attore Angus Cloud, morto di overdose lo scorso luglio all’età di 25 anni , ha avuto un ruolo importante nel concetto iniziale della stagione. A novembre, il produttore di Euphoria, Kevin Turen, morto improvvisamente per insufficienza cardiaca all’età di 45 anni, è stato un altro colpo traumatico per Levinson e il suo cast, evento che ha ulteriormente rallentato il processo creativo.

Euphoria

Euphoria, altre indiscrezioni sulla terza stagione

Quando Levinson consegnato le sue sceneggiature riviste tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024, i dirigenti della HBO  sembravano essere soddisfatti. C’era un nuovo arco narrativo per Rue di Zendaya, il cui personaggio era stato relegato in secondo piano. Tra le molte altre idee per le riscritture, Zendaya aveva lanciato un’idea in cui Rue diventasse una madre surrogata. Ma gli addetti ai lavori dicono che le nuove sceneggiature semplicemente non si sono ben adattate ai toni dello show.

Considerati tutti i disaccordi creativi, la HBO ha esplorato altre opzioni, inclusa l’idea che lo stesso Levinson venisse allontanato da Euphoria. Altri scenari sono stati proposti ma scartati, come un film o degli speciali, come i due one-off trasmessi dalla HBO durante la pandemia, uno a dicembre 2020, l’altro il mese successivo.

Dopo la seconda stagione, la HBO ha rinegoziato gli accordi del cast e ha concesso loro significativi aumenti di stipendio. Ma per Zendaya, Sweeney ed Elordi, tutti e tre guadagnano con Euphoria molto meno di quanto potrebbero ottenere facendo film. Come Zendaya, Sweeney, 26 anni, sta uscendo da un grande successo sul grande schermo con la commedia romantica Anyone but You. Anche Elordi ha visto le sue azioni aumentare in modo significativo in seguito al successo di critica del thriller psicologico Saltburn. Attualmente sta girando il film Netflix ad alto budget di Guillermo del Toro, Frankenstein.

HBO ha liberato il cast per il resto del 2024, promettendo di tornare da loro il 1° ottobre con un piano solido per iniziare le riprese nel 2025. Le riprese, se dovessero avvenire, impegnerebbero il cast per 25 settimane. La stagione sarà probabilmente ridotta da otto a sei episodi.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Euphoria