fbpx
Connect with us

Berlinale

Generation Awards 2024: ecco i vincitori della Berlinale!

Le nuove generazioni si distinguono anche al Festival di Berlino: i film di giovanissime premesse del cinema vincono i Generation Awards.

Pubblicato

il

Last Swim di Sasha Nathwani ai Generation Awards 2024

Si è concluso il 74° festival della Berlinale, una delle più importanti manifestazioni dedicate al cinema in tutto il mondo, e, alcune delle sezioni includono le opere di giovanissimi autori emergenti. In particolare, gli autori della nuova generazione sono stati acclamati dal pubblico tramite la premiazione dei Generation Awards.

Le giurie ufficiali più giovani di questa categoria, la Giuria dei Ragazzi e la Giuria dei Giovani, sono composte da sette bambini berlinesi dagli undici ai 14 anni per il concorso Generation Kplus e cinque giovani per il concorso Generation 14plus. Indipendentemente dalla Giuria internazionale, assegnano gli Orsi di Cristallo ai migliori cortometraggi e lungometraggi. Tutti i giovani visitatori del festival che hanno condiviso i loro pensieri e commenti sui film di Generation tramite i questionari sui film possono qualificarsi per la partecipazione alla Giuria dei Ragazzi o dei Giovani. Inoltre, premia, attraverso menzioni speciali, opere che considerano eccezionali. Un’ultima giuria, la Giuria Internazionale, assegna ulteriori premi nei concorsi Generation Kplus e Generation 14plus.

Ecco la lista dei vincitori dei Generation Awards della Berlinale.

Generation Awards: scopriamo i vincitori

Giuria dei Ragazzi Generation Kplus

It's Okay! di Kim Hye-Young ali Generation Awards 2024

Orso di Cristallo per il Miglior Film: It’s Okay! di Kim Hye-young

Menzione Speciale: Young Hearts di Anthony Schatteman

Orso di Cristallo per il Miglior Cortometraggio: Papillon (Butterfly) di Florence Miailhe

Menzione Speciale: Sukoun (Amplified) di Dina Naser

Generation Awards: scopriamo i vincitori

Giuria dei Giovani Generation 14plus

Orso di Cristallo per il Miglior Film: Last Swim di Sasha Nathwani

La giura ha motivato la vittoria con le seguenti parole:

Un film che ci è rimasto davvero dentro, racconta la bellezza della vita e delle cose che finiscono. È un film che non evita di ritrarre i sentimenti disordinati e logoranti che possono sorgere quando sai che i tuoi sogni potrebbero non realizzarsi. Tuttavia, invita anche lo spettatore nel mondo gioioso e vivace di un’adolescente e dei suoi amici mentre celebrano la loro giovinezza. Questo magistrale equilibrio tra paura e solitudine che la nostra protagonista principale cerca di sopprimere, e la sua gioia mentre trascorre del tempo con i suoi amici è ciò che ci ha affascinato ed è il motivo per cui abbiamo scelto questo film.

Menzione Speciale: Kai Shi De Qiang (She Sat There Like All Ordinary Ones) di Qu Youjia

Orso di Cristallo per il Miglior Cortometraggio: Cura sana di Lucía G. Romero

Menzione Speciale: Lapso (Lapse) di Caroline Cavalcanti

Generation Awards: scopriamo i vincitori

Giuria Generation International  2024

Reinas di Klaudia Reynicke ai Generation Awards 2024

Il Gran Premio della Giuria International per il Miglior Film Generation Kplus: Reinas di Klaudia Reynicke

Menzione Speciale Generation Kplus: Raíz (Through Rocks and Clouds) di Franco García Becerra

Il Premio Speciale della Giuria International per il Miglior Cortometraggio Generation Kplus: A Summer’s End Poem di Lam Can-zhao

Menzione Speciale Generation Kplus: Uli di Mariana Gil Ríos

Il Gran Premio della Giuria International per il Miglior Film Generation 14plus: Comme le feu (Who by Fire) di Philippe Lesage

Le parole della giuria:

Per un film profondamente originale realizzato da un artista che non ha paura di rischiare, un’opera cinematografica che sembra allo stesso tempo molto nuova e anche radicata nella storia del dramma, da Cechov a Bergman, creando un ritratto preciso di un particolare ambiente sociale; un film pieno delle contraddizioni della vita: amore e odio, maturità e infantilismo, bellezza e violenza; un’opera d’arte in cui le debolezze e i fallimenti della vita adulta riflettono il futuro inquietante dei giovani protagonisti.

Menzione Speciale Generation 14plus: Maydegol di Sarvnaz Alambeigi

Il Premio Speciale della Giuria International per il Miglior Cortometraggio Generation 14plus: Un pájaro voló (A Bird Flew) di Leinad Pájaro De la Hoz

Menzione Speciale Generation 14plus: Songs of Love and Hate di Saurav Ghimire

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.