fbpx
Connect with us

VIDEODRHOME

Edizione 4K Ultra HD+blu-ray per Saw X

Tanti contenuti extra per l'edizione home video di Saw X.

Pubblicato

il

Visto nelle sale cinematografiche italiane a fine Ottobre 2023, approda in home video Saw X, decimo capitolo di una delle saghe più longeve del cinema horror. Un capitolo concepito due anni dopo lo Spiral – L’eredità di Saw che, diretto da Darren Lynn Bousman, si propose in qualità di reboot del franchise. Reboot al quale questo nuovo episodio a firma del Kevin Greutert già occupatosi del sesto e del settimo decide di non allacciarsi. In quanto è poche settimane dopo gli eventi narrati nel 2004 nel capostipite Saw – L’enigmista di James Wan che si colloca il plot in questione. Quindi ritroviamo Tobin Bell nei panni del sadico enigmista John Kramer, meglio conosciuto come Jigsaw.

Serial killer che abbiamo appreso tormentato da un cancro che lo sta divorando e che, dunque, lo costringe alla sempre più disperata ricerca di una soluzione.

Ricerca che lo spinge ad andare fino in Messico per sottoporsi in un posto segreto ad una cura sperimentale e, a quanto pare, miracolosa. Una cura che, però, scopre presto essere una grossa truffa atta a lucrare sui vulnerabili. Quei vulnerabili come lui disposti a sborsare qualsiasi cifra pur di debellare il brutto male che li affligge. Con la conseguenza che il suo unico desiderio diventa quello di attuare una vendetta nei confronti dei responsabili della fraudolenta operazione. Operazione guidata dalla Cecilia Pedersen cui presta il volto Synnøve Macody Lund. Mentre è la Amanda Young alias Shawnee Smith che nel corso della serie abbiamo imparato a conoscere come sua aiutante a supportarlo ancora una volta.

Man mano che, a differenza dei precedenti tasselli, Saw X non lascia nell’ombra il serial killer amante degli ingegnosi strumenti di tortura. Bensì lo rende protagonista assoluto ricorrendo alla struttura tipica dei revenge movie. Nel corso di circa due ore di visione destinate come da tradizione a mettere a dura prova i nervi e lo stomaco dello spettatore. In mezzo a bulbi oculari cavati, gambe da segare, ossa rotte e addirittura materia cerebrale in bella vista. Ma riuscendo nell’impresa di non far risultare mai realmente gratuite e compiaciute le pur eccessive dosi di violenza e splatter. In modo da lasciar emergere la consueta morale alla base di quella che raggiunge qui lo status di decalogia. Fino ad un’ultima sequenza posta durante i titoli di coda di una delle maggiormente riuscite imprese jigsawiane in fotogrammi.

Perché, grazie anche alla buona sceneggiatura di Pete Goldfinger e Josh Stolberg, Saw X si rivela un film senza tregua e ricco di colpi di scena.

Oltretutto ulteriormente valorizzato da questa edizione targata Eagle pictures che lo propone sia su supporto 4K Ultra HD che blu-ray. Il primo accompagnato nella sezione extra da commento audio – in versione originale privo di sottotitoli – m del regista e del direttore della fotografia. Il secondo corredato del medesimo commento audio e di molti altri contenuti speciali, a cominciare dal trailer italiano e dall’analisi di tre diverse scene. Infatti abbiamo otto minuti di making of, quasi diciassette di test delle trappole, circa diciannove di sguardo alla post-produzione e dieci di reazioni dei fan. Più trentacinque minuti di scene eliminate, ventiquattro relativi a personaggi e casting, venti riguardanti scenografia e make up e quasi dieci su location e fotografia.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.