fbpx
Connect with us

Netflix Film

‘Per tutta la vita ‘ Un film agrodolce

L’amore, il matrimonio e il divorzio si intrecciano nella vita di quattro coppie in una rappresentazione molto realistica, sostenuta da un cast affiatatissimo

Pubblicato

il

Per tutta la vita

Per tutta la vita, film diretto da Paolo Costella e interpretato da Ambra Angiolini, Luca Bizzarri, Claudia Gerini, Carolina Crescentini, Filippo Negro, Paolo Kessisoglu e Claudia Pandolfi, arriva su Netflix.

Un film corale dal sapore agrodolce.

Paolo Costella dirige e scrive, insieme a Paolo Genovese, Rolando Ravello e Filippo Bologna, un film che offre alcuni spunti davvero interessanti, soprattutto dal punto di vista femminile. L’amore, il matrimonio e il divorzio si intrecciano nella vita di quattro coppie in una rappresentazione molto realistica, sostenuta da un cast affiatatissimo.

Per tutta la vita : la trama

“Finché morte non vi separi…” E se invece della morte a separarvi fosse un giudice che dichiara nullo il vostro matrimonio dopo aver scoperto che il prete che vi ha sposato non era un vero prete? Se vi capitasse di dover dire di nuovo quel sì, come vi comportereste? È quello che succede a tante coppie che scoprono di non essere mai state sposate. Quattro, in particolare, sono le coppie le cui vicende, intrecciate tra loro, seguiamo con maggiore interesse. La tensione cresce mano a mano che il fatidico giorno in cui ripromettersi amore eterno si avvicina e il secondo ‘sì’ segnerà per tutti l’inizio di una nuova vita.

Un matrimonio da rifare

Per tutta la vita è un film uscito al cinema nel 2021, distribuito da 01 Distribution e ora disponibile su Netflix. Il regista, molto probabilmente, prende spunto da un fatto di cronaca e porta all’estreme conseguenze una vicenda che in alcuni momenti si complica più del dovuto. Nonostante ciò, l’opera emoziona e coinvolge lo spettatore.

Quattro coppie e otto personaggi diversi tra loro che affrontano l’incubo di vivere l’annullamento del proprio matrimonio. Un’occasione per riscoprirsi, per innamorarsi di nuovo come tanti anni fa. Ma la vita non è mai semplice, le difficoltà, come le tentazioni, sono tante, e sposarsi, per la seconda volta, può far sorgere qualche dubbio. Inoltre, tornare single non sarebbe così male.

È qui che nascono le prime incomprensioni tra gli uomini e le donne delle varie coppie. Come ogni matrimonio, dopo l’entusiasmo dei primi tempi la vita dei protagonisti di Per tutta la vita si è svolta nella frenesia della quotidianità e gli autori sono abilissimi nel far trapelare il non detto che ha minato la loro vita di coppia. Ora bisogna ricominciare tutto da capo…ma è davvero ciò che si desidera?

Per tutta la vita», il trailer in esclusiva del nuovo film con Fabio Volo e Ambra Angiolini | Vanity Fair Italia

Le quattro coppie in Per tutta la vita

La più decisa fra le donne appare Viola, interpretata da Claudia Gerini (Mancino Naturale), sposata con Mark (Paolo Kessisoglu), marito premuroso e fedele. Lei, invece, intrattiene da anni una relazione clandestina con Edo (Luca Bizzarri), miglior amico di suo marito e sposato a sua volta con Giada, interpretata da Carolina Crescentini (Diabolik chi sei?). Sono queste le prime due coppie che dovranno risposarsi. Amici da sempre, condividono cene, vacanze e persino il viaggio di nozze, durante il quale tutto ebbe inizio, nel bene e nel male.

Tra Viola, Mark, Giada e Edo regna l’ipocrisia. La felice apparenza nasconde la tristezza, il tradimento che, consapevolmente o meno, serpeggia tra il progetto di rifare insieme il viaggio di nozze e il sogno di diventare genitori. Una situazione che opprime tutti, tranne Viola, l’unica che accetta con disinvoltura il suo doppio ruolo di amante e moglie.

Poi ci sono le altre due coppie che non si incrociano mai. Le loro vicende si sviluppano parallelamente. In questo caso lo spettatore può con facilità cogliere non pochi riferimenti alla vita di tutti giorni e le difficoltà che una donna deve affrontare quando il proprio matrimonio è giunto al capolinea. Sara (Ambra Angiolini) e Vito (Fabio Volo) sono separati. Ma se non esiste più il loro matrimonio, diventa nulla anche la separazione. In questa micro vicenda di Per tutta la vita affiora la sofferenza dei figli, costretti a vivere una situazione non propriamente felice. Il piccolo Giulio esprime con estrema dolcezza il suo disagio, di fronte ai continui litigi dei propri genitori.

E infine ci sono Paola (Claudia Pandolfi) e Andrea (Filippo Negro) che colgono l’occasione di rinnovare il proprio matrimonio per diventare finalmente genitori. Paola, però, è una donna in carriera e la maternità potrebbe diventare un ostacolo per la sua crescita professionale. Un tema di stringente attualità che viene affrontato con intelligenza e sensibilità. La vicenda viene controbilanciata da un’altra coppia, un po’ più avanti con gli anni. Emilio, interpretato da Renato Scarpa (sua ultima apparizione cinematografica) e Angela (Pamela Villoresi), genitori di Andrea.

“Tua madre è ancora giovane e bella”.

Per tutta la vita si conclude con un finale aperto. I nodi della complessa e intrecciata vicenda non vengono slegati del tutto. Una grande festa, forse già avvenuta o da compiersi ancora. In alcuni momenti il film sembra riproporre situazioni già viste, come in Immaturi, film interpretato da alcuni protagonisti di Per tutta la vita e diretto da Paolo Genovese, che in questo caso firma la sceneggiatura e senza dubbio ha influenzato la realizzazione del film di Paolo Costella.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Per tutta la vita

  • Anno: 2021
  • Durata: 1h 41min
  • Distribuzione: 01 Distribution
  • Genere: Sentimentale
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: Paolo Costella
  • Data di uscita: 11-November-2021