fbpx
Connect with us

FOCUS ITALIA

Tornatore a lavoro per un docufilm su Brunello Cucinelli

Il noto regista ha già cominciato a girare in Umbria

Pubblicato

il

Giuseppe Tornatore torna alla regia per un nuovo lungometraggio, dal carattere documentario, sulla figura di Brunello Cucinelli. Secondo quando riporta il quotidiano La nazione, la narrazione si focalizzerà non solo sulla carriera imprenditoriale di Cucinelli, ma soprattutto sul suo rapporto con il mondo della cultura e dell’arte di cui egli è mecenate.

Le prime riprese si stanno svolgendo a Castel Rigone, il paese dove l’imprenditore è nato. Tornatore quindi, considerata la prima location, intende rappresentare l’infanzia del mecenate.

Le dichiarazioni di Tornatore

Il maestro siciliano, ha dichiarato, sempre alla Nazione:

“Conosco Giuseppe da tanti anni e gli ho chiesto di realizzare un documentario sulla nostra impresa lui ha accettato con grande amore. Sarà un lavoro sulla storia dell’azienda, sul nostro marchio: una piccola testimonianza che deve rimanere per chi verrà dopo di noi”

mostra cinema pesaro 2023

Brunello Cucinelli: imprenditore illuminato

Nato da una famiglia contadina a Castel Rigone, vicino Perugia, nel 1953, Brunello Cucinelli  ha costituito una piccola società nel 1978, dopo aver abbandonato gli studi in ingegneria ed ha conquistato subito il mercato del fashion con la sua tintura innovativa del cachemire. Conosciuto infatti come l’inventore del tuxedo grigio, Cucinelli è oggi acclamato come uno dei maggiori promotori del Made in Italy. Negli anni ‘80 si è poi trasferito a Solomeo dove ha comprato il castello trecentesco diroccato per farne la sua sede aziendale ed in seguito nel 2000 l’opificio in disuso ai piedi del borgo per i suoi impianti di produzione. Nel 2012 ha quotato la sua società con la speranza di promuovere i suoi ideali e sviluppare un capitalismo umanistico che possa rendere l’umanità più bella.

Alla ricerca della bellezza, si è impegnato anche a livello locale facendo di Solomeo una meta di arte e cultura, con la costruzione del Foro delle Arti e la Scuola di Alto Artigianato Contemporaneo per le Arti e i Mestieri nel 2013, alle quali si aggiungono i parchi del Progetto per la Bellezza nel 2014 con l’imperativo di valorizzare il territorio.

(Fonte: Millionaire)

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.