fbpx
Connect with us

Latest News

La lettera per la tregua tra Gaza e Israele e le celebrità che l’hanno firmata

Tra le firme anche quella di Joaquin Phoenix, Cate Blanchett, Jon Stewart, Kristen Stewart e Susan Sarandon

Pubblicato

il

lettera

Sono cinquantacinque le celebrità che hanno firmato una lettera aperta al presidente degli Stati Uniti Joe Biden. La richiesta è quella di chiedere un cessate il fuoco tra Gaza e Israele prima che si perda anche solo un’altra vita. Tra le firme spiccano i nomi di Joaquin Phoenix, Cate Blanchett, Jon Stewart, Kristen Stewart, Susan Sarandon, Andrew Garfield, Michael Stipe, Ayo Edebiri, Channing Tatum.

Salvare vite è un imperativo morale. Per ribadire quanto dichiarato dall’UNICEF, “La compassione – e il diritto internazionale – devono prevalere.”

A distribuire la lettera è stata l’organizzazione Artists 4 Ceasefire, nel cui sito è possibile leggerla integralmente. Si fa inoltre riferimento a ciò che James Elder, portavoce dell’UNICEF, ha dichiarato riguardo la situazione precaria della popolazione di Gaza. Dopo i numeri attacchi di Israele, gran parte delle famiglie non ha accesso ad acqua ed energia.

“I bambini e le famiglie a Gaza sono praticamente a corto di cibo, acqua, elettricità, medicinali e accesso sicuro agli ospedali, a seguito di giorni di attacchi aerei e blocchi delle rotte di rifornimento”

La lettera è stata scritta in seguito a delle dichiarazioni di Joe Biden. Il Presidente infatti, in una visita a Israele, ha consolidato l’alleanza tra Stati Uniti e Israele. Ha inoltre promesso un “un pacchetto di sostegno senza precedenti per la sua difesa”, come riportato su Variety. Si parla anche di un accordo col presidente egiziano Abdel Fattah el-Sissi per l’apertura del confine sigillato del paese con Gaza, consentendo il trasporto di  forniture di aiuti umanitari.

Un’altra lettera, questa volta da parte di Artists for Palestine UK, ha raccolto numerose altre firme ad inizio settimana. La richiesta rimane quella di ottenere una tregua, ma in particolare si accusa il governo britannico di “non solo tollerare crimini di guerra ma anche di aiutarli e favorirli”.

 

 

 

 

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers