fbpx
Connect with us

Videodrhome

Edizione Titans of cult per Star trek di J.J. Abrams

4K Ultra HD e blu-ray per l'edizione Titans of cult di Star trek di J.J. Abrams.

Pubblicato

il

In collaborazione con Paramount, Plaion prosegue il suo fondamentale lavoro di aggiornamento home video nei confronti del mito di Star trek. Il mito fantascientifico nato nel 1966 dalla mente di Gene Roddenberry e a cui la label ha dedicato non poche recenti uscite. Quindi, dopo i cofanetti dedicati alle varie serie tv e lo splendido Star trek: The motion picture – The director’s edition, è stavolta il turno di J.J. Abrams. Il reboot cinematografico firmato nel 2009 dal creatore del fenomeno televisivo Lost, infatti, rivive ora in un’edizione Titans of cult da aggiungere assolutamente in collezione.

Un’edizione che offre all’interno della scatola-confezione una custodia steelbook in cui sono racchiusi sia il blu-ray che il disco 4K Ultra HD del film.

Insieme a gadget esclusivi rappresentati da una spilla e un taccuino. Il tutto per riportarci attraverso una splendida qualità audiovisiva alla scoperta di James Tiberius Kirk, ragazzo ribelle dell’Iowa dal volto di Chris Pine. Giovane che viene ammesso a bordo dell’avanzatissima astronave U.S.S. Enterprise, su cui si trova anche l’ingegnoso e determinato Spock, originario del pianeta Vulcano. Lo Spock che, dalle inconfondibili orecchie a punta, è in questo incarnato da Zachary Quinto, raccogliendo l’eredità del grandissimo Leonard Nimoy. Il Leonard Nimoy che, apparso per l’ultima volta in Star trek VI: Rotta verso l’ignoto, del 1991, è anche qui presente in un cameo.

Ovviamente nei panni dell’originale Spock, impreziosendo in maniera ulteriore il notevole cast al servizio delle oltre due ore di visione. Un cast comprendente, tra gli altri, Bruce Greenwood, Karl Urban, Simon Pegg e Winona Ryder. Tutti al servizio di oltre due ore di visione che trascinano in un tripudio di azione e meraviglie pirotecniche già prima dei titoli di testa. Man mano che viene raccontata la ricerca per la propria identità attuata dai due citati protagonisti, alle prese con il malvagio Capitano Nero. Un Capitano Nero sotto il cui trucco si nasconde Eric Bana; mentre, tra combattimenti e viaggi nel tempo, non mancano rimandi alla saga Star wars.

A cominciare dalla sequenza con creature mostruose sulla neve che appare in qualità di chiaro omaggio a L’impero colpisce ancora.

Del resto, non dobbiamo dimenticare che, successivamente, lo stesso Abrams si sarebbe dedicato a due capitoli dell’epopea stellare creata da George Lucas. Come pure, a proposito di Lucas, è bene precisare che gli eccellenti effetti visivi di questo Star trek sono a cura della sua Industrial Light & Magic. Ritmo narrativo incalzante e abbondanti dosi d’ironia rendono infine ancor più appetibile l’operazione. Un’operazione capace di soddisfare sia i trekiani storici che di abbracciare il gusto delle nuove giovani generazioni affamate di emozioni. Con commento audio di Abrams, dei produttori Bryan Burk e Damon Lindelof e degli sceneggiatori Alex Kurtzman e Roberto Orci in entrambi i supporti. Disponibile nello store FanFactory.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers