fbpx
Connect with us

Latest News

ITsArt la nuova piattaforma streaming che celebra l’arte italiana

La nuova piattaforma streaming inneggia alle opere artistiche italiane dall'arte alla musica fino ai classici del cinema italiano

Publicato

il

ITsArt, la nuova piattaforma di streaming soprannominata il “Netflix della cultura italiana” sarà lanciata in tutta Europa a ottobre e negli Stati Uniti il ​​prossimo anno.

Qui il sito 

Commissionato dal Ministero della Cultura italiano, il servizio di VoD supportato da pubblicità, che fornisce accesso alla cultura italiana, è stato concepito durante la pandemia quando le istituzioni culturali italiane hanno sofferto di un calo dei visitatori  e hanno cercato di reagire con varie forme di distribuzione digitale.

Il servizio offre contenuti che spaziano dai monumenti virtuali e tour dei musei all’opera dal vivo, musica pop, danza, teatro e film.

A differenza di Netflix, la registrazione a ITsArt è gratuita. Il sito web e l’app sono accessibili tramite smart TV, web, smartphone o tablet. Il contenuto è gratuito o pay-per-view.

ITsArt

L’idea è quella di fornire una piattaforma comune che possa raggiungere un pubblico crescente di consumatori di arte e cultura italiana in tutto il mondo“, afferma il CEO Giano Biagini.

Biagini è anche co-fondatore e CEO di Chili TV, la piattaforma europea di film on-demand supportata da Warner Bros., Paramount, Fox e Sony.

I contenuti su ITsART spaziano dallo streaming live di concerti come il prossimo concerto tributo a Ennio Morricone da Pompei agli eventi di musica classica tenuti al festival Maggio Musicale Florentino a Firenze, ai tour virtuali del Colosseo e Il Museo Leonardo da Vinci di Milano, tra gli altri.

ITsArt

La selezione di film comprende documenti di storia e arte, classici tra cui “L’ultimo imperatore” di Bernardo Bertolucci, Respiro con Valeria Golino e titoli più recenti come il debutto dei fratelli D’Innocenzo “Boys Cry”.

La piattaforma è divisa in tre sezioni denominate Stage, Places e Story.

“È un modello unico perché combiniamo la tecnologia di distribuzione digitale con la ricchezza dei contenuti culturali italiani per fornire il meglio del patrimonio artistico e culturale del Paese”, ha affermato Biagini.

Oltre a Pompei sono inclusi la Galleria degli Uffizi di Firenze, il Teatro alla Scala di Milano e artisti come  Riccardo Muti e Andrea Bocelli, dice Biagini.

Biagini ha rifiutato di fornire i dati degli spettatori per la piattaforma che è stata lanciata in Italia e nel Regno Unito il 31 maggio, oltre a dire che la risposta iniziale è stata incoraggiante. Il piano è di lanciare ITsART in tutta Europa a ottobre e negli Stati Uniti nel 2022.

Variety fonte

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.