Connect with us

NEWS

NIHON EIGA, la rassegna di cinema giapponese: il 14 aprile alle ore 21.00 una serata monografica dedicata a Nagisa Ōshima

Si rinnova l’appuntamento con NIHON EIGA, la rassegna di cinema giapponese ideata dall’Associazione Cinema Senza Frontiere e ospitata dai locali del Cineclub Detour (via Urbana, 107 – zona Cavour): il programma della manifestazione del 14 aprile alle ore 21.00 prevede una serata monografica dedicata a Nagisa Ōshima, cineasta che ha saputo raccontare un volto atipico della terra del Sol Levante

Publicato

il

Nagisa Oshima

Si rinnova l’appuntamento con NIHON EIGA, la rassegna di cinema giapponese ideata dall’Associazione Cinema Senza Frontiere e ospitata dai locali del Cineclub Detour (via Urbana, 107 – zona Cavour): il programma della manifestazione del 14 aprile alle ore 21.00 prevede una serata monografica dedicata a Nagisa Ōshima, cineasta che ha saputo raccontare un volto atipico della terra del Sol Levante. Sono numerosissimi i successi che hanno costellato la carriera pluridecennale del regista (tra cui Racconto crudele della giovinezza, Ecco l’impero dei sensi e Furyo), tutti caratterizzati da un’estrema eterogeneità stilistica, che ha portato il regista a confrontarsi con generi sempre diversi.

La Serata Ōshima prevede la proiezione di Max Mon Amour (1986), una pellicola atipica e surreale – in linea con lo spirito scomodo e contraddittorio del suo autore – che racconta una bizzarra storia d’amore fra una donna e una scimmia, evitando però di scadere nel tono scabroso e scandaloso.
Il provocatorio racconto di Ōshima tratteggia un ritratto grottesco e mai banale della società alto-borghese: la moglie di un diplomatico britannico a Parigi trascorre segretamente due ore al giorno in un appartamento subaffittato. Quando il marito la scopre, invece di trovarsi a fronteggiare un amante, trova la donna in compagnia di uno scimpanzé di nome Max: l’animale viene integrato nella famiglia nel ruolo di “animale domestico”, ma ben presto gli equilibri della
società benestante di cui fa parte il diplomatico sono destinati a essere sovvertiti.
La proiezione del film sarà introdotta dalla presentazione del volume Nagisa Oshima a cura di Stefano Francia di Celle (Il Castoro, 2009).

Come sempre sarà disponibile per l’acquisto il volume Nihon Eiga – Storia del Cinema Giapponese dal 1970 al 2010 con la prefazione di Maria Roberta Novielli. Grazie alla collaborazione con RaroVideo inoltre sarà possibile acquistare a un prezzo vantaggioso i dvd Hunter in the Dark di Hideo Gosha, Violent Cop/Boiling Point di Takeshi Kitano, Max Mon
Amour di Ōshima e il cofanetto dedicato a Shinya Tsukamoto (Tetsuo, Tetsuo II, Le avventure del ragazzo del palo elettrico)
Ogni spettatore all’ingresso riceverà in omaggio una copia della rivista Viaggi di Cultura.