Connect with us

Anniversari

Michele Placido e la filmografia sociale

Michele Placido, attore e regista di film come Romanzo Criminale e Vallanzasca - Gli angeli del male, compie 74 anni

Publicato

il

Michele Placido: inizi della carriera a teatro

Michele Placido nasce ad Ascoli Satriano il 19 Maggio del 1946. Terzo di otto figli, a 18 anni entra in polizia ma lascia ben presto l’arma per intraprendere la carriera di attore iscrivendosi all’Accademia di Arte Drammatica. Debutta a teatro con Luca Ronconi nella trasposizione dell’Orlando Furioso. In televisione partecipa a Il picciotto nel 1973.

Debutto al cinema e il ruolo del Commissario Cattani

Nel 1974 debutta insieme a Ugo Tognazzi Ornella Muti in Romanzo popolare di Mario Monicelli ed è con Laura Antonelli  nel film di Luigi Comencini Mio Dio come sono caduta in bassoSeguono poi Marcia trionfale (1976) di Marco BellocchioUn uomo in ginocchio di Damiano Damiani (1979) e Tre fratelli di Francesco Rosi  (1981). Il ruolo con cui ottiene grande popolarità è però quello del commissario Corrado Cattani ne La Piovra, che ricopre dal 1984 al 1989. Diventa un insegnante in Mery per sempre di Marco Risi nel 1989.

Esordio alla regia 

Nel 1990 debutta alla regia presentando al Festival di Cannes Pummarò, opera sul tema dello sfruttamento lavorativo degli extracomunitari. Dirige poi Le amiche del cuore nel 1992, Un eroe borghese (1995), Del perduto amore (1998), Un viaggio chiamato amore nel 2002 e Ovunque sei nel 2004. Non smette però di comparire come attore, interpretando Giovanni Falcone per il film di Giuseppe Ferrara del 1993. Compare anche in Lamerica di Gianni Amelio (1994), Un uomo perbene di Maurizio Zaccaro e Liberate i pesci di Cristina Comencini.

Il fenomeno Romanzo Criminale

Nel 2005 il suo film Romanzo Criminale, che racconta le vicende della Banda della Magliana e tratto dall’omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo, ottiene grande successo diventando un vero e proprio cult. Merito è anche del cast, che vede la partecipazione di Pierfrancesco Favino, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria, Riccardo Scamarcio, Stefano Accorsi Jasmine Trinca. L’anno successivo il film viene presentato anche al Festival di Berlino riscuotendo grande successo. Nel 2009 presenta alla Mostra del Cinema di Venezia Il grande sogno, un film parzialmente autobiografico che ripercorre le vicende italiane del ’68.

Ultimi successi 

Nel 2012 affronta la storia di uno dei personaggi più controversi della cronaca italiana come Renato Vallanzasca in Vallanzasca – Gli angeli del male con Kim Rossi Stuart nel ruolo del protagonista. Come in precedenza, prosegue anche la sua carriera di attore in film come La Sconosciuta di Giuseppe Tornatore e Il Caimano di Nanni Moretti nel 2006, Il sangue dei vinti di Michele Soavi nel 2008 e Baaria di Giuseppe Tornatore nel 2009. Con film come 7 Minuti torna ad affrontare tematiche sociali quali i diritti delle donne lavoratrici. Il film si ispira a una vicenda realmente accaduta e ha un cast tutto al femminile, nel quale troviamo Violante Placido, Ambra Angiolini, Ottavia Piccolo, Fiorella Mannoia e  Cristiana Capotondi. Il suo ultimo lavoro è la direzione dei primi due episodi della serie Suburra per Netflix.