Connect with us

NEWS

Concluso accordi @ DISACCORDI – Festival Internazionale del Cortometraggio

Tutti i vincitori

Publicato

il

In her shoes di Maria Iovine si è aggiudicato il primo premio della sezione Nazionale della sedicesima edizione di accordi @ DISACCORDI – Festival Internazionale del Cortometraggio.

Nel film viene rappresentato un mondo in cui le donne hanno il potere e gli uomini accudiscono la famiglia. Domenico, il protagonista, racconta la sua storia a sua figlia iniziando da un ricordo. Attraverso una lettera rivive le gioie della sua nascita, la sua infanzia, il sogno di una famiglia felice, ma anche i dolorosi sacrifici di padre e marito.

La manifestazione, diretta da Pietro Pizzimento e Fabio Gargano, si è tenuta a Napoli al PAN. In giuria come presidente Guido Lombardi, premiato alla Mostra del Cinema di Venezia 2011 con il Leone del Futuro, accompagnato da Nero Nelson e Marcello Sannino.

Ad aggiudicarsi il primo premio della sezione internazionale è stato il film breve, Premio Oscar, Skin di Guy Nattiv. Il primo premio della sezione campana di questa edizione è andato al cortometraggio Veronica non sa fumare di Chiara Marotta, già vincitrice della Settimana Internazionale della Critica alla Mostra del Cinema di Venezia 2019.

Per la sezione Documentari ad aggiudicarsi il primo premio è stato il film breve d’animazione Butterflies in Berlin di Monica Manganelli.

Gran Premio della Giuria per il miglior cortometraggio a tematica ecologica e ambientale della sezione Pianeta Terra è andato a Black sky del regista russo Denis Voronin, che si è aggiudicato anche il premio di mille Euro messo a disposizione dalla Film Commission Regione Campania.

Gli altri premi sono andati per la miglior regia ad Alessandro di Gregorio per il cortometraggio Frontiera, già vincitore del David di Donatello 2019, per il miglior attore ad Alessio Conte per il cortometraggio Sufficiente di Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco, film breve che si è aggiudicato anche il premio speciale della giuria per la migliore sceneggiatura a Rosario Esposito La Rossa.

Migliore attrice è stata Isa Danieli per Ciruzziello di Ciro D’Aniello.

Menzioni speciali all’attore Piero Pepe per l’interpretazione di In zona Cesarini di Simona Cocozza, cortometraggio che si è aggiudicato anche il Premio del Pubblico, all’attore Gianluca Morini per Vale la pena di Lorenzo Marinelli, all’attrice Maria Aliev per Aleksia di Loris Di Pasquale; infine menzione speciale anche al documentario Le vite di Ousmane di Andrea Piretti.