fbpx
Connect with us

NEWS

Al via le riprese di “Quando la notte” di Cristina Comencini e con Filippo Timi e Claudia Pandolfi

Sono iniziate a Macugnaga, ai piedi del Monte Rosa, le riprese di Quando la notte il film di Cristina Comencini tratto dal suo omonimo romanzo (Edito da Giangiacomo Feltrinelli Editore) e interpretato da Filippo Timi e Claudia Pandolfi.

Pubblicato

il

Quando la notte

Sono iniziate a Macugnaga, ai piedi del Monte Rosa, le riprese di Quando la notte il film di Cristina Comencini tratto dal suo omonimo romanzo (Edito da Giangiacomo Feltrinelli Editore) e interpretato da Filippo Timi e Claudia Pandolfi.

Il film racconta l’incontro di due solitudini, quelle di Marina e Manfred. Lui è una guida, è chiuso e sprezzante, dopo che la moglie se ne è andata con i due figli.  Lei ha affittato l’appartamento sopra quello di lui per trascorrere un mese di vacanza col bambino. Manfred lo sente piangere e li osserva consapevole della insicurezza crescente di lei. Una notte qualcosa succede nell’appartamento di Marina. Manfred interviene, il bambino è ferito e lui lo porta in ospedale. Da quel momento l’uomo si mette sulle tracce di una verità inconfessabile che Marina ha nascosto a tutti, anche al marito. E lei intuisce il segreto familiare all’origine della rabbia e dell’odio di Manfred per lei, per tutte le donne. Fra i due parte un duello, duro e primario come il paesaggio di roccia che li circonda. Nella rabbia e nel desiderio che non hanno mai provato prima, Marina e Manfred scoprono tra loro la radice di un legame potente che non possono controllare e non possono vivere.

Nato dalla penna di Cristina Comencini e Doriana Leondeff, il film, che sarà tutto girato a Macugnaga, é prodotto da Cattleya in collaborazione con Rai Cinema e distribuito da 01 Distribution.

“E’ la prima volta che giro un film così impervio” dice la regista, “ed è la prima volta che racconto una storia d’amore”.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.