Arriva Streamit Web Series, le più originali produzioni italiane e straniere

 

Un canale dedicato con serie in lingua originale sottotitolate per il pubblico italiano e un bouquet di prodotti made in Italy attraverso il coinvolgimento diffuso di filmakers, giovani registi e scuole di cinema.

La piattaforma televisiva Streamit Twww.tv annuncia il lancio di un nuovo canale online interamente dedicato alle web series di marca italiana e internazionale. A differenza di tanti altri canali realizzati da terzi che la piattaforma ospita nel proprio bouquet (attualmente sono oltre 200), il progetto di Streamit Web Series (http://streamitwebseries.twww.tv), nasce da un’idea “interna”, frutto della creatività del team di Streamit Twww.tv, formato da giovani professionisti, tutti “nativi digitali”.

Il progetto parte dalla constatazione che ormai la rete internet crei contenuti propri sull’onda dei gusti e delle tendenze di un pubblico “digitale”, sempre più attento ed esigente, fautore di spunti e suggerimenti attraverso il diffuso utilizzo dei social network. In questo contesto le web series sono progressivamente diventate un’importante forma di intrattenimento, declinata sui generi più disparati, dal thriller alla commedia, passando per l’horror e il dramma psicologico, fino al trash. Contenuti realizzati da autori indipendenti, ma anche da filmmaker di varia estrazione, con attori in erba o con star hollywoodiane, contenuti brevi fruibili sempre, ovunque e su ogni dispositivo mobile, in linea con le esigenze del web. Ne è prova il recente successo di The Confession, la web serie Usa trasmessa dal canale Empire sulla piattaforma Streamit Twww.tv che ha registrato complessivamente oltre 1,2 milioni di visite e il coinvolgimento di investitori pubblicitari del calibro di Coca Cola, Perfetti Van Melle e Volkswagen.

Cavalcando questa tendenza che ha via via suscitato un forte interesse a livello internazionale, coinvolgendo non solo gli addetti ai lavori o gli appassionati, ma anche le aziende che hanno colto l’opportunità di questa nuova forma di “brand entertainment”, la piattaforma Streamit Twww.tv ha deciso di offrire ai propri utenti un canale dedicato dove raccogliere gli esiti di tutte queste produzioni, sia italiane che straniere, inedite e non, selezionando le più interessanti ed originali. Su Streamit Websieries troveranno spazio serie in lingua originale, appositamente sottotitolate per il pubblico italiano assieme ad un bouquet di proposte made in Italy. Lo sviluppo del progetto prevede anche la produzione di serie realizzate ad hoc per il canale, grazie al coinvolgimento diffuso di film makers, giovani registi e scuole di cinema di cui si intende, attraverso il nuovo canale, promuovere il lavoro. Una sorta di supporto al cinema indipendente italiano che potrà anche partecipare alla raccolta pubblicitaria tramite specifici accordi di revenew sharing.

Il palinsesto di Streamit Webseries costituirà un archivio che andrà progressivamente a crescere, promovendo la produzione di nuovi contenuti  del genere. Il palinsesto inaugurale presenta al proprio pubblico una serie di importanti prodotti italiani e internazionali:

- #ByMySide: drama scritto e diretto da Flavio Parenti e prodotto dalla sua casa di produzione bymysidewebseries. Tre amici musicisti alla ricerca del loro cantante misteriosamente sparito. 10 episodi trasmessi in lingua italiana, sottotitoli in inglese

- Couchers: commedia Usa scritta e diretta da Sean Mier (Wolf Knife Production). Tre amici che dividono il loro appartamento con ospiti sempre diversi per risparmiare sull’affitto. Sei episodi trasmessi in lingua inglese con sottotitoli

- Mister French Taste: commedia brillante scritta e diretta da Veronique Girma (French Taste Films HK LTD). Un coach francese cerca di trasformare il ‘diseducato’ Leon, figlio unico di una famiglia conservatrice di Hong Kong, in un perfetto gentiluomo. 5 episodi in lingua originale inglese, con sottotitoli.

- About Abby: commedia Usa scritta e diretta da Sassy Mohen. Una ragazza alla ricerca del vero amore che si trova a dover fare i conti, dopo la rottura con il suo fidanzato storico, con la dura realtà di Los Angeles. Cinque episodi in lingua inglese sottotitolati + trailer

- The Flep: commedia diretta da Riccardo Riande che ne è anche attore principale. Luca, un neolaureato romano, viene preso come stagista da un’importante azienda. Sbattuto a fare fotocopie in una minuscola stanzina, per combattere la noia stringe amicizia con Flep, la fotocopiatrice multifunzione dell’azienda. 10 episodi

- 118: sit-com scritta e diretta da Dominick Tambasco, Giuseppe Raffo e Marco Zampetti. Ambientata ed interamente girata all’interno di un’ambulanza racconta con ironia quello che realmente accade ai volontari del 118 attraverso esilaranti sketch in pieno stile Camera Cafè. Tre episodi in lingua italiana

- Social Dead – web series prodotta da The Crows Film Production, scritta da Giuseppe Puocci, diretta da Jack Lucas Laugeni. Una cosa alquanto improbabile accade nel 2012: la morte dei social network, Facebook, Twitter, Google. Ispirato a “Io sono leggenda” e a tutti i film catastrofici degli ultimi anni.

Esprimi il tuo giudizio:

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle

Commenta:

Design by Danile Imperiali