Intervista a Laura Bispuri, regista di Vergine giurata e Figlia mia

Laura Bispuri, autrice di Figlia Mia e Vergine Giurata, indaga con delicatezza tematiche estremamente attuali come la ricerca dell’identità e la rimessa in discussione della famiglia tradizionale. Il suo è un cinema introspettivo, che guarda alle motivazioni più profonde degli atteggiamenti dei suoi personaggi, i quali si ritrovano a muoversi entro un paesaggio che è spesso il loro riflesso

Vergine giurata di Laura Bispuri in dvd

La regista per realizzare il film ha dedicato circa tre anni di lavoro alle operazioni di documentazione sulla cultura albanese, quella arcaica delle montagne, che segue il rigido codice Kanun. Bispuri con una riduzione all’osso dei dialoghi, riesce nel difficile compito di restituire il percorso di evoluzione psichica della protagonista, accompagnandoci nella difficile scoperta della sua femminilità

Rassegna stampa Radiotaxidrivers 29/01/2015

Esce nelle sale l’opera francese “Gemma Bovery” di Anne Fontaine che ha aperto la 32esima edizione del Torino Film Festival 2014, sono iniziate le riprese del film di Daniele Luchetti “Chiamatemi Francesco” ispirato alla vita di Papa Bergoglio, Still Alice di Richard Glatzer e Wash Westmoreland è al cinema.
Alla 65 Berlinale in concorso l’unico film italiano “Vergine giurata” opera prima di Laura Bispuri, arriva nelle sale la pellicola prodotta e diretta da Angelina Jolie “Unbroken”, al cinema come evento speciale per solo due giorni “L’Oriana” di Marco Turco.
Il prossimo 12 Febbraio uscirà nelle sale “Whiplash” di Damien Chazelle, il film candidato agli Oscar 2015 con ben 5 nomination.

^ Back to Top