Venezia 76: Wasp Network di Olivier Assayas (Concorso)

L’Avana, 1990. René González, pilota cubano, ruba un aereo e fugge dall’isola, lasciandosi dietro l’amata moglie Olga e sua figlia Irma per cominciare una nuova vita a Miami. Successivamente, altri uomini seguono l’esempio di González e avviano una rete di spionaggio. La loro missione è quella di infiltrarsi nelle organizzazioni anti-Castro, responsabili di diversi attacchi

1 Settembre 2019

Venezia 75: Double vies (Non-Fiction) di Olivier Assayas, con Guillaume Canet e Juliette Binoche

Terzo giorno di festival dove, tra gli altri, è il turno del francese Olivier Assayas che, con Double vies (Non-Fiction), porta al Lido una ventata di comicità intellettuale (il regista è anche autore della sceneggiatura). Un omaggio, in parte, alle screwball comedy americane

1 Settembre 2018

Personal Shopper di Olivier Assayas

Assayas da Grande Inquisitore imbastisce un gioco impeccabile, sadico, mostruosamente ingegnoso nel quale non esiste alcun soggetto ma solo oggetti del suo sguardo attonito e disincantato, imbarazzato e divertito; una presenza sarcastica, la sua, che incombe sul film con una risata satanica

26 Aprile 2017

Sils Maria

Un’immensa Binoche per l’ultimo film di Olivier Assayas

5 Novembre 2014

Venezia.69: tutti i vincitori!

Leone d’Oro a Pieta di Kim Ki-Duk, Leone d’Argento a The Master, Premio Speciale della giuria a Paradies: Glaube. Tutti i vincitori di Venezia 69!

10 Settembre 2012
^ Back to Top