L’ultima ora di Sébastien Marnier: una presa di posizione nichilistico/illuminata di chi vede il presente

Un film altamente imperfetto, con una sceneggiatura traballante ma non per questo non concettualmente sofisticatissimo. Un atto di accusa nei confronti dell’irresponsabilità del passato

9 Luglio 2019
^ Back to Top