fbpx
Connect with us

Trailers

‘Se solo fossi un orso’ di Zoljargal Purevdash: il trailer ufficiale

Una storia universale che scalda il cuore

Pubblicato

il

Se solo fossi un orso: il trailer del film dell’esordiente Zoljargal Purevdash

Presentato a Cannes nella sezione Un Certain Regards, arriva in sala il 14 Marzo il primo film  proveniente dalla Mongolia ammesso in Selezione Ufficiale sulla Croisette.
Zoljargal Purevdash esordisce alla regia ambientando il suo film negli stessi luoghi in cui è cresciuta.

“Ulan Bator è la capitale più inquinata del mondo” – spiega la regista Zoljargal Purevdash – “oltre il 60% dei cittadini vive nel Distretto delle Iurte (le case mobili dei nomadi mongoli, ndr) dove non sono presenti sistemi di riscaldamento o infrastrutture, e dunque si è costretti a bruciare carbone per sopravvivere alla temperatura di – 35° del brutale inverno mongolo. Ma ciò che respiriamo non è fumo, è povertà. Volevo fare un film su un adolescente che vive nel quartiere della Iurta e sogna un futuro luminoso ma è fortemente influenzato dal rapporto con la sua famiglia e dalle sue condizioni sociali. Volevo che la mia gente capisse, sentisse e abbracciasse ogni lotta e gioia reciproca attraverso questo film.”

La Purevdash ha studiato cinema all’Università di Obirin, in Giappone.
I suoi cortometraggi sono stati proiettati in diversi festival tra cui l’Open Doors Locarno Film Festival. Con Stairs (2021) vince il primo premio al Chicago International Children’s Film Festival ed è entrato nella 94esima edizione del Premio Oscar.

Se solo fossi un orso è uno spaccato dolce e toccante su un ragazzo che non vuole rassegnarsi al destino di povertà a cui sembra condannato, raccontando una storia universale che scalda il cuore.

Se solo fossi un orso trailer

Trama e cast

Un adolescente povero ma orgoglioso, Ulzii, vive ad Ulan Bator con la sua famiglia nella zona delle Iurte, le case mobili dei nomadi mongoli. È un genio della fisica e vuole a tutti i costi vincere un concorso scientifico per guadagnare una borsa di studio.

Quando sua madre trova lavoro in campagna, lascia lui e i suoi fratelli più piccoli ad affrontare da soli il rigido inverno mongolo. Ulzii dovrà accettare un lavoro rischioso per prendersi cura di tutti loro e mantenere la sua casa riscaldata. Riuscirà a non perdere l’opportunità della sua vita?

La recensione da Cannes

Nel cast Battsooj Uurtsaikh, Nominjiguur Tsend, Tuguldur Batsaikhan, Batmandakh Batchuluun, Ganchimeg Sandagdorj e BatsaikhanBattulga. Con loro Urnukhbayar Battogtokh, Purevdulam Natsagbadam, Davaasamba Sharav, Sukhee Lodonchuluun e BatzorigSukhbaatar.

Se solo fossi un orso trailer

Se solo fossi un orso: il trailer del film dell’esordiente Zoljargal Purevdash

Prodotto da Urban Factory e Amygdala Films vede come produttori Frédéric Corvez, Maéva SavinienZoljargal Purevdash.
La Purevdash ha scritto il film e si è occupata anche della scenografia mentre la fotografia è di Davaanyam Delgerjargal, il montaggio di Alexandra Strauss e il sonoro di 
Zendmene-Erdene Ichinnorov con Binderiya Munkhbat.
Completano la crew: Baasansengee Munkhmyagmar a trucco e acconciature,  la colorista Julien Petri e le musiche di Johanni Curtet. Yuki Kondo è assistente alla regia. 

 Una distribuzione Trent Film. 

Ciao sono Simona e qui puoi trovare tutti i  Trailers News & Clips 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

  • Anno: 2024
  • Durata: 98'
  • Distribuzione: Trent Film
  • Nazionalita: Mongolia, Francia, Svizzera, Qatar
  • Regia: Zoljargal Purevdash
  • Data di uscita: 14-March-2024