fbpx
Connect with us

Videodrhome

The Creator di Gareth Edwards in blu-ray

Eagle pictures lancia in blu-ray The Creator di Gareth Edwards.

Pubblicato

il

Visto nelle sale cinematografiche italiane nell’Autunno 2023, approda in blu-ray per Eagle pictures The Creator, diretto dal britannico Gareth Edwards. Il Gareth Edwards cui dobbiamo, tra gli altri, il Godzilla made in USA del 2014 e Rogue one: A Star wars story. D’altra parte, è difficile non individuare più o meno vaghe influenze provenienti dalla popolare saga ideata da George Lucas durante la visione. Una visione immersa in una futura guerra tra la razza umana e l’intelligenza artificiale e al ci centro abbiamo un ex agente delle forze speciali.

Joshua, per la precisione, interpretato dal John David Washington di Tenet e in lutto per la scomparsa della moglie Maya, ovvero Gemma Chan.

Il Joshua reclutato con l’incarico di dare la caccia al Creatore, ovvero l’inafferrabile architetto dell’avanzata intelligenza artificiale che ha sviluppato una misteriosa arma. Un’arma capace di porre fine al conflitto bellico e all’umanità stessa. Un’arma che deve distruggere una volta oltrepassate insieme alla sua squadra di agenti d’élite le linee nemiche nel cuore del territorio occupato dall’AI. Un’arma che scopre possedere, in realtà, le sembianze della bambina Alphie, incarnata dalla esordiente Madeleine Yuna Voyles.

Ed è immediatamente nel vivo dell’azione che The Creator trascina lo spettatore nel raccontare in fotogrammi questo fanta-conflitto dall’evoluzione da thriller action. Un thriller action caratterizzato da una struttura narrativa divisa in capitoli e che non manca certo di dispensare momenti di alta spettacolarità. Ovviamente a suon di esplosioni ed elaborati effetti digitali tipici di un blockbuster a stelle e strisce. Man mano che non poche sembrano le citazioni e le influenze disseminate da colui che ci ha regalato, oltretutto, l’invasione aliena di Monsters.

In fin dei conti, già la situazione bellica al centro delle oltre due ore e dieci non può non ricordare quella alla base di Terminator.

Come pure, al di là del capolavoro di James Cameron, diverse figure tirate in ballo richiamano alla memoria gli automi di Io, robot di Alex Proyas. Lungometraggio, quest’ultimo, derivato dalle pagine dello stesso Isaac Asimov che, come pure Philip K. Dick, potrebbe proprio aver involontariamente ispirato Edwards. Fino ad immagini conclusive che sembrano quasi riproporre quelle di Independence day di Roland Emmerich. Al servizio di facile intrattenimento ad alto budget che fa di The Creator un’operazione incapace di deludere i fan irriducibili della fantascienza. Con un’esauriente making of di cinquantasei minuti nella sezione extra del disco.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers