Connect with us

EVENTI

Cinema e Storia 100+1: Cento film e un paese, l’Italia

“Cinema e Storia/100+1. Cento film e un paese, l’Italia è il titolo del progetto promosso dalla Provincia di Roma e dall’Associazione Giornate degli Autori, con la collaborazione di Cinecittà Luce e con il sostegno della Direzione Generale per il Cinema”.

Publicato

il

“Cinema e Storia/100+1. Cento film e un paese, l’Italia” è il titolo del progetto promosso dalla Provincia di Roma e dall’Associazione Giornate degli Autori, con la collaborazione di Cinecittà Luce e con il sostegno della Direzione Generale per il Cinema.

L’obiettivo del progetto, inaugurato a Venezia durante l’ultima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, è ripercorrere la piccola e la grande storia del Novecento insieme agli studenti degli istituti superiori di Roma e provincia, attraverso il grande cinema italiano.

I primi sette film sui quali si lavorerà sono stati individuati nell’ambito di altrettanti moduli tematici e acquisiti grazie al sostegno di Cinecittà Luce; quelli scelti sono pellicole che rappresentano il primo segmento di una library per le scuole, dedicata al cinema e destinata a crescere nei prossimi anni. Ad essi verrà allegato un Dvd di guida alla visione e materiali extra, curato da Giuliana Gamba, coordinatrice del progetto “Cinema e Storia” per le “Giornate degli autori”.

In particolare, i film selezionati per la prima edizione del progetto sono: “Napoletani a Milano”, di Eduardo De Filippo (1953); “I magliari”, di Francesco Rosi (1959); “Tutti a casa”, di Luigi Comencini (1960); “La lunga notte del ’43”, di Florestano Vancini (1960); “Io la conoscevo bene”, di Antonio Pietrangeli (1965); “I pugni in tasca”, di Marco Bellocchio (1965); “Un borghese piccolo piccolo”, di Mario Monicelli (1977).

Gli appuntamenti saranno così suddivisi: da gennaio a febbraio del 2010 inizierà la formazione dei docenti sull’uso del linguaggio cinematografico, sulla storia del cinema italiano, i film e gli autori selezionati. Verrà inoltre distribuito un questionario finalizzato a chiarire la familiarità degli studenti con la storia e i protagonisti del cinema italiano.

Da gennaio a maggio avrà luogo la proiezione commentata dei film nelle scuole, con la partecipazione dei docenti e delle classi aderenti al progetto. A partire da febbraio, invece, fino a maggio ci saranno delle giornate/evento arricchite da proiezioni, finalizzate all’incontro tra i ragazzi delle scuole superiori e registi, critici cinematografici, attori ed esponenti del mondo della cultura, per discutere di cinema.

In conclusione, il prossimo giugno, presso la sede della Provincia di Roma a Palazzo Valentini, si terrà una giornata d’incontro e di studio sugli esiti della prima fase di sperimentazione, la presentazione dei contributi realizzati dagli studenti nell’ambito del progetto e il lancio delle fasi successive.

“Recuperare i capolavori del nostro cinema e riconsegnarli al grande pubblico significa, infatti, credere in una verità molto semplice:  la cultura non è un costo, ma un investimento”, lo ha affermato il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti.

Per informazioni:

www.provincia.roma.it