fbpx
Connect with us

NEWS

Alla Casa del Cinema di Roma omaggio a Suso Cecchi D’Amico

A pochi mesi dalla scomparsa della sceneggiatrice Suso Cecchi d’Amico (31 luglio 2010) la Casa del Cinema di Roma , in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, le dedica, dal 16 al 19 ottobre 2010, una retrospettiva.

Pubblicato

il

Suso-Cecchi-DAmico

A pochi mesi dalla scomparsa della sceneggiatrice Suso Cecchi d’Amico (31 luglio 2010) la Casa del Cinema di Roma , in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, le dedica, dal 16 al 19 ottobre 2010, una retrospettiva. Quattro giorni di film straordinari scritti dalla grande sceneggiatrice italiana e la proiezione del documentario Suso.
Conversazioni con Margherita d’Amico
di Luca Zingaretti, a seguire Ricordi di Suso, uno spazio di incontri e testimonianze nelle parole di amici, colleghi, collaboratori.

Con la scomparsa di Suso Cecchi d’Amico si chiude una stagione del cinema italiano, se ne va la “regina”, la collaboratrice prediletta di Luchino Visconti, la sceneggiatrice più celebre, la più raffinata, che al cinema ha portato in dote il bagaglio di una cultura multiforme, frutto di una grande famiglia d’artisti.

Tra i suoi titoli presenti in rassegna alla Casa del Cinema: Ladri di biciclette di De Sica, “Processo alla città” di Zampa, Le amiche di Antonioni, Nella città l’inferno di Castellani, Rocco e i suoi fratelli di Visconti, Salvatore Giuliano di Rosi, Infanzia, vocazione e prime esperienze di Giacomo Casanova di Comencini, Speriamo che sia femmina di Mario Monicelli, Oci ciornie di Nikita Michalkov.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.